Senza Kinect, Sunset Overdrive sarà migliore

Di Andrea "Geo" Peroni
17 agosto 2014

Si tratta di una delle esclusive più attese della stagione natalizia. Parliamo del titolo sviluppato da Insomniac Games e atteso su Xbox One, ovvero Sunset Overdrive, che vi metterà nei panni di un giovane ragazzo impegnato a contrastare orde di zombie, mostri di ogni tipo e anche robot, in un open world cittadino che, almeno dai primi trailer, ha ricordato molto le meccaniche di inFamous. Oggi gli sviluppatori hanno parlato nuovamente del titolo, e in particolare della decisione di Microsoft di abbandonare l’obbligo di utilizzare il Kinect.

Sunset_Overdrive_Herker

Da diversi mesi, infatti, il colosso americano ha rivisto la sua strategia. Mentre prima il Kinect era uno strumento fondamentale per Xbox One, ora si tratta semplicemente di una periferica in più, così come lo è la PlayStation Camera per PS4. Si tratta, questo, di un vantaggio di non poco conto per gli sviluppatori: il Kinect, infatti, toglie spazio e potenza che la console poteva dedicare al gioco, e questa mossa ha permesso di modificare il proprio approccio. La stessa Insomniac si è detta molto contenta di questa nuova possibilità, e Sunset Overdrive ne beneficerà ampiamente, poichè One ora è in grado di offrire molta più potenza. Condizione che era necessaria, date le dimensioni del mondo di gioco e il fatto che su schermo potrebbero anche essere presenti moltissimi nemici nello stesso momento.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.