Super Mario compie 30 anni

Super Mario
Di Andrea "Geo" Peroni
13 settembre 2015

Se Topolino è l’emblema di Disney e dei cartoni animati, e Messi è l’immagine del gioco del calcio, Super Mario è sicuramente il simbolo dei videogiochi. L’idraulico baffuto (italiano, tra l’altro) più famoso del mondo compie oggi 30 anni, o per meglio dire i suoi primi 30 anni, dato che sicuramente la carriera della mascotte di casa Nintendo non potrà fare altro che continuare per sempre.

supermario_evoluzione_infografica

Il 13 settembre 1985 usciva infatti in Giappone Super Mario Bros., il primissimo titolo con protagonista Super Mario, un gioco e un personaggio che avrebbero avuto un impatto e un risalto clamoroso nella storia dei videogiochi. Sì, è vero: Mario era già apparso in Donkey Kong (con il nome di Jumpman), ma l’esordio ufficiale con un gioco a suo nome avvenne con il sopra citato Super Mario Bros.. Da quel momento in poi, Mario diventa non solo l’icona dei videogiochi, ma anche di quella che è la filosofia di Nintendo: giocare, divertire, emozionarsi. Mario ha da sempre accompagnato le console Nintendo, a partire dal NES, poi SNES, Nintendo 64, GameCube, GameBoy, Wii, fino alle moderne console, WiiU e Nintendo 3DS: ognuna di esse ha beneficiato della fama e del marchio di Super Mario, chi più chi meno.

Super Mario Galaxy

Attualmente sono quasi 200 i titoli con protagonista Super Mario, i quali hanno venduti qualcosa come 310 milioni di copie, cifre a dir poco incredibili. Le nuvole sorridenti di Super Mario Bros., i mari di Super Mario World, il gigantesco castello di Super Mario 64, l’Isola Delfino di Super Mario Sunshine, i viaggi spaziali di Super Mario Galaxy: la capacità di Mario è stata quella di evolversi nel corso del tempo, per restare al passo coi tempi e per proporre sempre qualcosa di nuovo. E chi se ne frega se alcuni si lamentano di Nintendo, chi se ne frega se secondo alcuni il marchio Mario viene abusato! Qualcuno di voi ha giocato ai recenti New Super Mario Bros. o Super Mario Bros. U? Delle vere e proprie perle videoludiche, platform che resteranno nella storia, in un genere che ormai ha solo in Mario la sua figura di riferimento, dopo la caduta di altri mostri sacri del passato.

Super-Mario-Maker-banner

Il caro Mario è da pochissimi giorni tornato sul mercato. Mentre tutti aspettano Super Mario Galaxy 3, che a quanto pare potrebbe arrivare su Nintendo NX secondo gli ultimi rumor, Nintendo riesce nuovamente a stupire e a produrre novità: ecco dunque che nasce Super Mario Maker, grazie al quale ognuno di noi potrà creare, giocare e condividere livelli di Super Mario, dei quali possiamo personalizzare la grafica, i nemici, i colori, i poteri, e tantissime altre cose. Insomma, un ottimo titolo per celebrare una grandissima icona dei videogiochi, che negli anni ha saputo farci emozionare come nessun’altro. Un immenso tributo, ovviamente, va fatto anche a Shigeru Miyamoto, creatore non solo dell’idraulico più famoso del mondo, ma anche di tutti i mondi e di tutti i personaggi che abbiamo imparato ad apprezzare: Luigi, Peach, Toad, i Koopa, il terribile Bowser, Mario Ombra, e ci fermiamo qui prima che la lista diventi chilometrica. Insomma…

Grazie, Mario Mario!



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.