Tattica 2 – Call of Duty – Zombie Ascension

Di Filippo Giaccaglia
6 marzo 2011

Ecco i 2 ragazzi che sono riusciti ad arrivare fra i primi posti a livello mondiale sulla mappa Ascension.
Utilizzano una tattica semplice ma che richiede moolto tempo.

Guardate il video – Come arrivare al round 57 su Ascension:



Dicono che sono un sognatore e che dovrei pensare a crescere di più. Dicono che non avrò mai una famiglia e che non metterò mai la testa a posto. Ma io me ne frego. Sono contento di essere il bambino "grande" con una famiglia di 500 mila nipotini.

  • Edo

    Davvero buona come tattica, ma è davvero troppo lunga e vanno via delle ore… La migliore è stare uno al modulo del Flopper e l’altro nel punto dove va via il razzo, entrambi naturalmente con cannone zeus,

    • Bloz

      Come entrambi? il cannone può uscire solo a un personaggio alla volta!

      • mr.Anonimo

        bloz ma ke hai nel cervello, acqua? il cannone zeus lo prende prima uno e poi l’altro, genio! Prima di rispondere pensa.

  • Bl4ck-All_

    Ma questo metodo da quale round si deve cominciare a usare ?

    • Black

      Va utilizzato dopo il round 30 circa perchè utilizzando la tattica 1 fino al 30 la situazione comincia ad essere non facilissima. Le munizioni verso il round 30 incominceranno a scarseggiare e le scimmiette spaziali diventeranno davvero forti e vi metteranno in seria difficoltà. Bisogna dunque incominciare a utilizzare la tattica 2.

  • Roby9999

    Ragazzi vi dico che stanotte mi hanno insegnato una tattica che fa impazzire gli zombie xke uno dei 4 protagonisti cammina a diversi metri dal suolo lievitato nel aria….

  • Alex

    Si confermo anche io….stando sul cornicione (uno) e gli altri in certe posizioni sotto, gli zombie si incantano

    • Electro_vito

      scs intendi il cornicione quello vicino al telefono rosso ho quello vicino al paach a punch??

  • Salve a tutti volevo sapere se è possibile uscire dalla mappa di ascension grazie ai moduli
    se si potreste spiegarmi come ?
    grazie e cordiali saluti