Tetris: Un ragazzo di 16 anni diventa il nuovo campione del mondo

Di Claudio Caudullo
24 ottobre 2018

Durante lo scorso week-end si è tenuto il Classic Tetris World Championship a Portland dove aspiranti nuovi campioni ed il campione in carica, Jonas Neubauer, si affrontano in duelli per aggiudicarsi il titolo di campione del mondo del leggendario Tetris, uno dei giochi più iconici nella storia dei videogiochi.

Jonas Neubauer si ritrova con ben 7 titoli alle spalle e da giocatore incallito e gran campione che è, difende il proprio titolo contro un ragazzo che fa tanti errori, ma che mette cuore ed anima in questa competizione: Il suo nome è Joseph Saelee, ed ha 16 anni.

Joseph non è performante come vorrebbe ma mette quel qualcosa in più che Jonas non riesce proprio a raggiungere. Con una velocità pazzesca sfonda quel piccolo controller del nes fino a battere il campione in carica aggiudicandosi il tanto sudato premio di campione del mondo di Tetris. La bellezza di questa vittoria, oltre alla grande difficoltà di questo tipo di torneo, è che Joseph con i suoi 16 anni è più giovane del gioco stesso, con ben 19 anni di differenza.

Lo stesso Neubauer, che è stato da sempre re indiscusso del Tetris, ha rilasciato queste parole verso il suo avversario:

” Il ragazzo ha giocato con il cuore puro, è stata la prestazione più intensa mai vista in un torneo di Tetris. Lui ha avuto quell’abilità, quell’abilità naturale che gli ha permesso di brillare già dal primo torneo. E’ davvero un onore passare la torcia ad una nuova generazione di giocatori di Tetris.

Commosso e in lacrime, Joseph Saelee alza il suo trofeo verso il cielo aggiudicandosi quella vittoria a cui ambiva da anni, ed anche un piccolo pezzo di storia che ricorderemo negli annali dei tornei di Tetris.

 



Autore alle prime armi con una grande passione per i videogiochi indie, carlini e meme.