TOP e FLOP Videogiochi Maggio 2016

top e flop videogiochi uagna
Di Marco "Bounty" Di Prospero
31 maggio 2016

Bentornati con il terzo appuntamento dedicato ai TOP e FLOP videogiochi del mese. Per chi non ne fosse a conoscenza, lo scopo di questa rubrica è quello di analizzare le caratteristiche principali di un videogioco, DLC o remastered che sia, focalizzandoci sui punti di forza e su quelli di debolezza. Per ogni gioco preso in considerazione vi spiegheremo, con una breve recensione, il motivo per cui un determinato gioco o componente aggiuntivo debba appartenere alla categoria dei FLOP Games o a quella dei TOP Games.

Bene, dopo questa breve introduzione, possiamo iniziare subito con i TOP e FLOP di Maggio 2016.

FLOP

2 – HOMEFRONT: THE REVOLUTION

Al secondo posto dei Flop Games troviamo Homefront: The Revolution, gioco sviluppato da Dambuster Studios e pubblicato da Deep Silver, dopo il fallimento di THQ che ne possedeva i diritti. Lo sviluppo del gioco è stato purtroppo molto travagliato e problematico, e ciò ha portato al rilascio di un prodotto incompleto. Homefront è infatti un gioco con molte idee originali che però non sono state sviluppate in modo appropriato. Il gioco, pur essendo un FPS, è impostato come un open-world che ci permette di muoverci per una vasta mappa che però risulta essere poco dettagliata ed ispirata. Il problema più grave è presentato però dal frame-rate, che risulta instabile in moltissime situazioni e, in alcuni casi, causa il blocco della schermata per alcuni secondi, rendendo il tutto veramente fastidioso e praticamente ingiocabile. Anche le sparatorie sono abbastanza anonime e, oltre a ciò, la distribuzione dei nemici all’interno della mappa non è omogenea, causando picchi di alta difficoltà in alcune situazioni.

In conclusione Homefront: The Revolution è un gioco che mostra molte potenzialità ma che, purtroppo, a causa di uno sviluppo difficile, sono rimaste inepresse.

recensione homefront: the revolution

TOP E FLOP DI APRILE

1 – TEENAGE MUTANT NINJA TURTLES: MUTANTI A MANHATTAN

Il primo posto dei Flop Games appartiene a Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutanti a Manhatta, gioco sviluppato da Platinum Games. Infatti, nonostante una modalità cooperativa che potrebbe divertire e un combat system con delle feature interessanti, il gioco risulta essere estremamente ripetitivo. Ci ritroveremo infatti a compiere un totale di nove missioni nelle quali dovremo portare a termine obiettivi piuttosto simili, che alla lunga risulteranno tediosi e monotoni. Inoltre, anche l’intelligenza artificiale dei compagni risulterà mal calibrata e difficile da gestire, il che renderà l’esperienza di gioco frustrante. L’unico aspetto positivo riguarda la caratterizzazione dei personaggi, cosa che purtroppo non basta a fare di Mutanti a Manhattan un TOP Games.

boss-fight-bebop

I TOP a seguire nella prossima pagina…

Pagine: 1 2



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.