TV contro i videogiochi: Talk Show critica Youtube Gaming

Di Marco "Bounty" Di Prospero
29 agosto 2015

Youtube Gaming è il nuovo servizio lanciato da Google che permette agli utenti di condurre delle live stream su tantissimi videogiochi (clicca qui per approfondire) e che si è posto come antagonista di Twitch che, almeno fino ad ora, era la piattaforma che deteneva il primato. Al momento Youtube Gaming è disponibile solo in Nord America, Canada e Inghilterrra, mentre per l’arrivo nel resto dei Paesi, tra cui l’Italia dovremo aspettare ancora. Il servizio in questione, è disponibile da appena due giorni ma, nonostante questo, è già scoppiata una polemica che, ancora una volta, proviene dal mondo della televisione. Questa volta, protagonista della critica è Jimmy Kimmel, conduttore di un famosissimo Talk Show (il Jimmy Kimmel Live) che ha affermato che guardare qualcuno che gioca ai videogames è come andare al ristorante e pagare per vedere qualcun altro mangiare la roba che hai ordinato.

youtubegaming

Insomma una polemica un po’ fuori luogo, considerando che il conduttore televisivo (o chi per lui) è solito caricare su Youtube parte delle puntate trasmesse in televisione.

E voi cosa ne pensate? Purtroppo non è la prima volta che la televisione interferisce sul mondo di Youtube e dei videogiochi. Per questo motivo abbiamo realizzato un video, visibile a fine articolo, che cerca di spiegare questo fenomeno.



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.