Uncharted 4 rappresenta la fine di un ciclo per Naughty Dog

uagna uncharted 4
Di Marco "Bounty" Di Prospero
19 ottobre 2015

In una recente intervista, Neil Druckmann, ha parlato di Uncharted 4 e, in particolare del fatto che questo ultimo capitolo della serie rappresenta la fine di un’era per Naughty Dog. Egli ha infatti dichiarato le seguenti parole: “Siamo con questo franchise da dieci anni. Fortunatamente non abbiamo troppo tempo libero per pensare a quella sensazione (ovvero il fatto che Uncharted 4 rappresenta la fine di un’era) perché siamo impegnatissimi, ma ogni tanto…“. L’uomo ha poi fatto riferimento alla storia di Uncharted 4: “Mi ricordo quando io e Bruce Straley siamo entrati nel progetto. Qualche settimana dopo abbiamo proposto una storia sostanzialmente nuova, rispetto a quella scritta inizialmente da Amy Hennig. Molte cose non erano ancora ben definite e quindi c’era un finale ma non era ancora sicuro al 100%”, ha continuato Druckmann. Poi abbiamo iniziato a dare più dettagli alla trama, un finale più definitivo ed abbiamo riproposto la storia al team“.

Uncharted_4

Vi ricordiamo che Uncharted 4 sarà disponibile nel 2016, in esclusiva per Playstation 4. Nell’attesa vi rimandiamo all’approfondimento su l’intera serie di Uncharted, in cui vi parleremo di tutte le avventure di Nathan Drake e del gameplay dei vari titoli della saga.



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.