Universi paralleli e nuove linee temporali per Black Ops 3 Zombies

richtofen giant
Di Andrea "Geo" Peroni
9 novembre 2015

Sembra che buona parte delle nostre supposizioni sulla storia di Call of Duty: Black Ops 3 Zombies fossero esatte, ma Treyarch ha comunque saputo sorprenderci e introdurre qualcosa di inaspettato, che potrebbe portare a risvolti davvero curiosi per la modalità zombie.

Prima dell’uscita di Black Ops 3 abbiamo infatti ipotizzato che The Giant, la mappa che più sembrava ricollegarsi agli avvenimenti precedenti della storia zombie, avesse l’arduo compito di far ripartire Richtofen e i suoi per un nuovo viaggio, cambiando il futuro e impedendo alla piaga zombie di sterminare l’umanità. Tutto esatto, se non fosse che i messaggi audio che abbiamo trovato in The Giant e anche in Shadows of Evil aprano ad uno scenario davvero sorprendente: le due mappe sarebbero ambientate in universi paralleli a quello che abbiamo esplorato fino a Black Ops 2.

In alcune radio di The Giant, che potete ascoltare nel video qui sopra, Maxis fa chiaramente riferimento ad altri universi, dichiarando che questi sono in pericolo a causa delle azioni del gruppo 935. Un discorso molto simile viene fatto sempre da Maxis all’interno di una radio che si trova nella metropolitana di Morg City, in Shadows of Evil, nella quale viene nuovamente citata la distruzione dei vari universi. Sembra dunque che gli sceneggiatori della storia zombie abbiano intrapreso una strada che nessuno si sarebbe aspettato, coinvolgendo nelle vicende che tutti noi abbiamo apprezzato nei giochi precedenti anche la componente degli universi alternativi. E a questo punto possiamo volare con la fantasia: è forse possibile che Shadows of Evil e Mob of the Dead siano ambientate in un altro universo, che è stato messo in pericolo dalle azioni di Maxis e Richtofen? E’ forse possibile che in uno di questi universi alternativi Maxis sia il padre di due ragazzini (Samantha ed Edward, intravisti al termine di Origins) che stanno “giocando” con un’altra realtà, dato che in una radio lo stesso scienziato fa riferimento a dei bambini da proteggere?E quale potrebbe essere il ruolo del misterioso Uomo Ombra all’interno di tutta la storia?

Per il momento queste sono solo delle nostre supposizioni, e non possiamo fare altro che cercare nuovi indizi o aspettarei prossimi DLC, ricordando però che, come afferma Richtofen all’inizio di The Giant, il piano è compiuto e la linea temporale è stata cambiata…



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.