Uomo fa causa a Bethesda per dipendenza da Fallout 4

uagna fallout
Di Marco "Bounty" Di Prospero
23 dicembre 2015

Un uomo russo di ventotto anni, secondo quanto riportato da un reportage del portale RT, ha fatto causa a Bethesda per dipendenza da Fallout 4. L’uomo infatti, dopo aver acquistato Fallout 4, avrebbe perso lavoro e moglie, a causa delle lunghe sessioni di gioco.

In particolare, il russo avrebbe deciso di prendere il gioco dopo aver visto un pubblicità dello stesso. Purtroppo però, dopo l’acquisto, il ventottenne ha iniziato a videogiocare senza interruzione, togliendo tempo al lavoro e alla vita familiare e sociale. Il ragazzo ha inoltre dichiarato che se fosse stato a conoscienza del fatto che il gioco sviluppato da Bethesda fosse stato così impegnativo, ne sarebbe rimasto alla larga.

fallout 4

Come se non bastasse, l’avvocato che tutela l’uomo, ha dichiarato di voler arrivare fino in fondo, portando in giudizio anche un’azienda russa che, con ogni sorta di probabilità, è la stessa azienda che gli ha venduto il gioco. Il risarcimento chiesto per danni morali, è di ben 500.000 rubli, circa 7000$. Una vicenda che ha davvero dell’incredibile; restate su Uagna per sapere come si concluderà la questione.

Non è la prima volta che un uomo cerca di far causa ad una sfotware house; come non ricordare ad esempio la causa contro Activision da parte di Manuel Noriega, militare e politico panamense.

Fonte

TUTTO SU FALLOUT 4

 



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.