We have a DrE3am – Microsoft all’E3 2018

Di Claudio Caudullo
11 maggio 2018

Il 10 Giugno dalle 22:00 inizierà la conferenza Microsoft di questo attesissimo E3 2018 che potrebbe dare una svolta per Xbox dopo la conferenza dell’anno scorso focalizzata interamente al lancio di Xbox One X, che ha avuto un discreto successo durante l’ultimo anno. Microsoft deve sfoderare gli artigli per far contenti i suoi giocatori che aspettano con tanta voglia nuove esclusive importanti o dei nuovi titoli di gran portata come Halo, e dopo i grandi annunci di Sony e Nintendo, Microsoft non può permettersi un altro E3 senza nessuna esclusiva di valore. I rumor sono tanti ma le certezze davvero poche, ma potrebbe essere l’anno buono per Xbox e quello della sua rivincita. Per adesso scopriamo insieme i possibili annunci e qualche piccola certezza che vedremo durante l’atteso Microsoft Showcase del 2018!

E3 2018 – Date e orari di tutte le conferenze

LE CERTEZZE

Di sicuro la prima certezza oltre al fatto che Microsoft al momento non farà uscire nuovi hardware, visto il recente lancio di One X, è la presenza di una delle sue esclusive di punta a tema automobilistico, Forza Horizon, che tornerà su Xbox One con il quarto capitolo. Forza Horizon 4 si prenderà un bel pezzo di conferenza per spiegare quale sarà l’ambientazione principale del gioco, le nuove meccaniche, e sicuramente come girerà e quanto sarà godibile visivamente su Xbox One X, come già successo in precedenza con Forza Motorsport 7 durante l’E3 dell’anno scorso. Per gli amanti dei racing game sarà un titolo da tenere d’occhio essendo una delle più belle saghe automobilistiche degli ultimi tempi.

Un’altra certezza è di sicuro la presenza di uno spezzone dedicato ai giochi indie come succede spesso nelle conferenze Microsoft, che introdurrà vari titoli indipendenti in arrivo su Xbox One. Di solito i giochi indie vengono un po’ snobbati durante l’E3 ma vi consiglio caldamente di tenere d’occhio anche quelli, specialmente dopo le ultime perle uscite come Cuphead che rimane uno dei giochi più belli usciti su Xbox One e Pc. Rimaniamo inoltre in attesa di notizie circa The Last Night, indie 2D presentato lo scorso anno che per le atmosfere ci ha ricordato molto Blade Runner.

Un piccolo spazio della conferenza ci mostrerà, di nuovo, Crackdown 3 visto che il titolo Microsoft è stato posticipato più volte. Di sicuro vedremo un po’ di gameplay, magari giocato da qualche celebrità, che mostrerà com’è cambiato il titolo nell’ultimo periodo o se sarà rimasto lo stesso identico titolo visto all’E3 del 2017. Purtroppo al momento oltre queste piccole certezze non abbiamo nient’altro, ma i rumor e le voci sono davvero tante.

LE POSSIBILI SORPRESE

Il ritorno di Halo su Xbox è vicino? Sembrerebbe il rumor più condiviso dai fan su internet, un ritorno in grande stile del grandissimo Master Chief in un sesto capitolo esplosivo che sfrutti a piena potenza il grosso hardware di Xbox One X, e che dia a Microsoft una nuova esclusiva in più per supportare Xbox. Un’altra voce sempre riguardante Halo è su un possibile reboot chiamato Halo Genesis, ma di reboot e remastered ne abbiamo viste parecchie quest’anno, quindi speriamo in un nuovo titolo per la saga. Parlando di remastered un altro possibile rumor che circola nella rete è una possibile remastered di Banjo Kazooie, uno dei titoli più belli di Rare, che potrebbe fare il suo ritorno su Xbox in una versione totalmente nuova come Crash o il recente Spyro. Al momento Rare non ha fatto trapelare niente e sembrerebbero occupati e focalizzati interamente su Sea Of Thieves, ma non c’è da escludere che Banjo potrebbe ritornare insieme al suo fidato amico Kazooie.

Si vocifera inoltre che Microsoft ospiterà grandi titoli third party come Borderlands 3 che potrebbe debuttare proprio durante la conferenza Xbox mostrandosi in tutta la sua pura follia. Più del 90% dello staff di Gearbox è al lavoro su questo titolo e dopo tanto tempo dall’ultimo Borderlands il suo ritorno potrebbe essere davvero fenomenale, e se ad ospitarlo sarà proprio Microsoft durante la sua conferenza, potrebbe essere un gran bel colpaccio come successe con Anthem.

E se parliamo di grandi ritorni e grosse leggende, anche il buon Sam Fisher potrebbe tornare con un nuovissimo titolo della saga Splinter Cell che sarebbe stato confermato “per sbaglio” da Walmart Canada insieme ad altri titoli come Rage 2 di Bethesda. Non vediamo in azione Sam Fisher dal lontano 2013 e potrebbe essere la volta buona per un suo ritorno, anche se ancora non c’è nulla di confermato. Questo nuovo Splinter Cell potrebbe essere bello grande e con una parte open world a disposizione, secondo i rumor, ma a noi basta soltanto vedere uno dei nostri agenti preferiti di nuovo all’opera e potrebbe succedere proprio durante la conferenza Microsoft.

Sempre Walmart Canada sembrerebbe aver messo in listino Gears of War 5 che potrebbe debuttare proprio durante la conferenza, anche se la vediamo dura per questo titolo visto che ancora oggi Gears of War 4 è abbastanza giocato ed aggiornato.

In più, almeno piccola considerazione personale, la saga di Gears of War doveva essere già conclusa e non vedo la necessità di un nuovo capitolo della saga, ma è pur sempre un’esclusiva in più che potrebbe rendere felici tanti fan, quindi staremo a vedere!

Tra gli altri rumor si parla anche del ritorno di Perfect Dark, un altro noto titolo Rare che potrebbe fare il suo ritorno durante questa conferenza in una versione totalmente nuova e al passo coi tempi, e questo annuncio potrebbe dare spazio alla possibile bomba di un nuovo Fable in arrivo. Si vociferava tanto di un famigerato ritorno di Fable ma è stato sempre smentito, per Microsoft sarebbe un manna dal cielo avere uno dei più divertenti rpg di tutti i tempi come esclusiva su Xbox One, e magari Pc con il supporto Xbox Play Anywhere.

Come ultimo rumor, sembrerebbe che Microsoft stia progettando una nuova tecnologia che permetta ai giocatori Xbox di giocare, tramite streaming, i propri titoli su piattaforme android. Un progetto molto grande che potrebbe essere svelato parzialmente durante l’E3, anche se ancora non è nulla di confermato.

Insomma, Microsoft ha davvero bisogno di qualcosa di grosso e quest’anno potrebbe essere la volta buona per dare il via ad una nuova era per Xbox, specialmente dopo l’acquisto di un nuovo studio a Santa Monica. Purtroppo la ripartenza di Microsoft non sarà immediata ma possiamo aspettarci qualche sorpresa e qualche annuncio grosso sperando che il buon Phil dia finalmente ai suoi fidati giocatori qualcosa di cui andare fieri, oltre agli ottimi servizi e ad una nuova e potente console che, senza giochi di punta non riesce a guadagnare tanto valore, almeno secondo la mia modesta opinione.

Vi ricordiamo che la conferenza Microsoft come scritto in precedenza sarà trasmessa dalle ore 22:00 il 10 Giugno, quindi tenetevi pronti e speriamo che Microsoft riesca a sorprenderci tutti. Noi vi aggiorneremo in tempo reale con tutti i vari annunci, quindi non mancate!



Autore alle prime armi con una grande passione per i videogiochi, specialmente giochi indie, carlini e meme.