Xbox One e la registrazione con schede di acquisizione

Di Andrea White Mezzelani
4 agosto 2013

La possibilità di gestire le proprie partite registrando gameplay, caricando i più belli su Youtube o condividendoli con amici, ha, negli ultimi anni, conquistato moltissimi videogiocatori. Molti sono ricorsi ad una scheda di acquisizione. Dall’easycap, ai game recorder HD, tra cui l’elgato; tutti, tranne i pochi fortunati che possiedono un pc con scheda di acquisizione video, hanno quindi affrontato una spesa per poter registrare i propri gameplay.

Un discorso banale ma sarebbe bello poter continuare a sfruttare questi dispositivi, più che altro i game recorder – il cui costo supera spesso i 140 € -, anche con le console di nuova generazione in uscita in autunno. 

Come tutti sapete le next gen console, come l’Xbox ONE, permettono la registrazione di alcuni spezzoni di partite. Si tratta comunque di una manciata di secondi (massimo 5 minuti). Nelle ultime ore, però, Phil Spencer -Microsoft Studios- ha confermato che nonostante la protezione dei contenuti (HDCP) presente su Xbox ONE, sarà possibile registrare le partite con game capture esattamente come accade ora per Xbox360.

E’ sicuro quindi che si potrà registrare le partite con Elgato, Hauppage, AverMedia e chi più ne ha più ne metta anche su Xbox ONE!

 

Indice



Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.