Divorzi da social network

Di Andrea White Mezzelani
15 febbraio 2011

Ebbene si Facebook (e gli altri social network come Twitter etc) ha invaso le vite di tutti, dovevamo aspettarci un qualche fenomeno collaterale.
Con i social network si possono incontrare vecchie amicizie intime, vecchi amori e incontrarne di nuovi, e non tutti lo fanno da single.

In aumento i divorzi che sono causati indirettamente o direttamente da Facebook. Sono sempre più frequenti negli atti di divorzio le parole Facebook, Twitter etc..
Secondo sondaggi recenti, anche dell’ ISTAT, i divorzi da anni sono in aumento rispetto ai matrimoni, dopotutto una vita frenetica dove ognuno lavora per la gran parte della giornata lascia poco tempo per relazioni di lunga durata felici; quì entrano in gioco i social network, pochi momenti in cui è possibile restare in contatto con tutti i propri amici, parenti e amori. Sono in molti infatti a ritrovarsi in una relazione “partita” da vari social network, relazioni che sono basate spesso sulla finzione, perchè ovviamente le pagine di profilo sono le migliori possibili per ognuno di noi. Ogni persona cerca di apparire con i suoi pregi nascondendo quelli che reputa i propri difetti, ma d’altro canto non è così anche nella vita reale?
In effetti per alcuni è importantissimo “apparire felici” anche se magari la condizione di felicità non è presente nella loro vita. Ognuno di noi cerca, a suo modo, di sembrare felice agli occhi degli altri. Facebook è un diventato un fenomeno culturale. Si passa più tempo su relazioni finte e virtuali a scapito di vedersi e incontrarsi nella vita reale.

Siamo sicuri quindi che FB sia così essenziale per la nostra vita?

Studi recenti di università americane e non solo come la American Academy of Matrimonial Lawyer ha scoperto infatti che molte coppie scoppiano grazie al WEB.

Attraverso il web è possibile infatti riaccendere vecchie fiamme, trovare video e foto compromettenti di tradimenti (che non sempre sono poi reali tradimenti). In alcuni casi per far scoppiare delle coppie,  in cui i partner sono gelosi, basta solamente avere nuove amicizie.  Inoltre è capitato di relazioni finite causa la precedente fine della connessione virtuale su Facebook; per esempio Emma Brady, una donna trentenne, si è ritrovata single dopo che il marito aveva chiuso la relazione virtuale su FB e ovviamente è stata l’ultima a saperlo dopo amici e parenti.
I social network quindi ci permettono di restare in contatto con le persone a cui teniamo ma attenzione, non dobbiamo necessariamente mettere tutto ciò che facciamo online…lasciamoci uno spazio solo nostro, qualcosa che nessuno può e potrà mai scoprire.




Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.