Facebook vuole imitare YouTube

Di Diego "Lanzia" Savoia
14 ottobre 2015

Come ormai abbiamo notato, il colosso dei social network Facebook ha molto a cuore i video pubblicati sulle bacheche di profili privati ma soprattutto sulle pagine seguite. Dopo lo sbarco del “video-profilo”, in questi giorni la società ha comunicato quali sono i piani per il futuro relativamente al comparto video.

Si tratta di creare un hub video, a metà strada tra quello che oggi offrono Instagram e YouTube, all’interno dell’applicazione Facebook per mobile (ma anche su PC, in futuro). All’interno di questa nuovissima sezione potremo trovare facilmente i filmati dei personaggi che seguiamo, ma anche quelli dei nostri amici, il tutto secondo un algoritmo particolare, caratteristica fondamentale del social network, che si avvale di complessi processi per favorire alcuni contenuti piuttosto che altri in base alle preferenze dell’utente. Peculiarità che verrà sfruttata anche per creare una sezione “Video Suggeriti”, in modo da spingere l’utente a scoprire nuove pagine in base agli interessi.

Infine, Facebook sta lavorando su una modalità ibrida, che permetterà di visionare un filmato mentre si scorrono i post nella home del social network, un po’ come accade nell’app YouTube per dispositivi mobili. Un’altra funzione in sviluppo è paragonabile al “Guarda più tardi” presente sul Tubo: se non si ha tempo di visionare un filmato, si potrà salvarlo (non offline, almeno per il momento) in modo da guardarlo in un secondo momento direttamente da una sezione apposita.

Alcune di queste nuove funzioni sono già usufruibili da una grande fetta di utenti nel mondo, mentre altre lo saranno a breve, una volta superata la fase di test ristretta a poche persone. Facebook è al lavoro su moltissime funzioni che rivoluzioneranno il modo di navigare nel social network, basti vedere gli ultimi annunci del colosso riguardo alle nuovissime caratteristiche del tasto Mi Piace.



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.