Google Plus censurato da Facebook

Di Federico "Blue" Marchetti
20 luglio 2011

Il nuovo social network targato Mountain view sembra piacere davvero agli internauti, tanto che in molti stanno pensando di utilizzarlo contemporaneamente con Facebook oppure di abbandonare quest’ultimo definitivamente.

Qualche giorno fa un ragazzo iscritto ad entrambi i social network, ha deciso di creare un inserzione pubblicitaria su Facebook invitando i propri amici ad aggiungerlo anche sul nuovo Google Plus. In questo modo avrebbe rapidamente aggiunto parte degli amici anche su Google+. Nel giro di poche ore però Michael Lee Johnson, questo il nome del ragazzo, si è visto recapitare una mail in cui gli si notificava la rimozione del suo annuncio per violazione del regolamento del social network.

 

La notizia lo ha fatto arrabbiare non poco e prima di cancellarsi da Facebook ha voluto far sapere quello che era appena accaduto a tutti i suoi amici. La notizia è circolata velocemente e tantissime persone hanno aggiunto Michael Lee Johnson su Google+ forse piu’ di quante ne avrebbe potuto ottenere con l’inserzione pubblicitaria che aveva ideato. Nonostante tutto è riuscito a raggiungere il suo obiettivo anche se a dover di cronaca, all’interno del regolamento di Facebook esiste tra le linee guida un punto in cui si specifica che il social network può rifiutare inserzioni anche nei “casi in cui ritenga che esse promuovano prodotti o servizi che competono con Facebook”.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".