I co-fondatori di Instagram rassegnano le dimissioni

Instagram Logo
Di Diego "Lanzia" Savoia
25 settembre 2018

Come ricorderete, Facebook ha acquisito Instagram ormai nel lontano 2012. Da quel momento, l’app più utilizzata per condividere foto e video ha visto l’introduzione di nuove funzionalità, oltre ad un maggiore legame con il social network di Zuckerberg. Ed è quindi palese come Facebook voglia affidarsi sempre di più ad Instagram per il futuro, vista l’enorme mole di utilizzatori. Proprio per questo motivo, i due co-fondatori di Instagram hanno deciso di rassegnare le proprie dimissioni dall’azienda.

Kevin Systrom e Mike Krieger vogliono infatti prendersi una pausa “per esplorare nuovamente la propria curiosità e creatività”: cose che, a quanto pare, sono venute a mancare dopo l’acquisizione da parte di Facebook, che ovviamente ha imposto le proprie scelte. Nel post di Systrom leggiamo inoltre: “Per creare nuove cose siamo costretti a fare un passo indietro, capire le nostre ispirazioni e unirle ai bisogni del mondo; questo è ciò che vogliamo fare ora”.

In realtà, si legge sempre nel blog, le decisioni per Instagram sono state frutto delle idee dei due co-fondatori, che hanno cercato di sfruttare al meglio le funzionalità di Facebook. Anche Mark Zuckerberg si è detto soddisfatto del lavoro portato avanti in questi ultimi sei anni, oltre che curioso nel vedere quale progetto i due porteranno avanti.

Vedremo ora se – e come – cambierà l’evoluzione di Instagram, che ultimamente è stata vista sempre di più come un’alternativa a Facebook.

Fonte



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.