iPhone 5 a sorpresa sarà disponibile a breve

Di Federico "Blue" Marchetti
6 luglio 2011

L’iPhone 5 sarà disponibile a breve. E’ quello che sostiene il Wall Street Journal che a seguito di varie indagini è riuscita a citare fonti interne alla Apple: sono stati già ordinati i componenti per assemblare il nuovo dispositivo cellulare e la vendita potrebbe partire già a settembre a tempo di record.

Le fabbriche di componenti Apple sono dislocate prevalentemente in Cina e i produttori sono in preallarme. Secondo un portavoce locale, quest’anno Apple metterà in atto una campagna ancora piu’ aggressiva rispetto agli anni precedenti ed è intenzionata a far produrre circa 25 milioni di unità entro la fine dell’anno. Preoccupazioni anche per l’azienda assemblatrice, Hon Hai, che nonostante sia leader del settore sembra essere preoccupata dalla grande mole di lavoro che la attende, anche perchè, a quanto sembra, l’ iPhone 5 sarà piu’ complesso da assemblare e questo potrebbe far ritardare tutte le spedizioni dei prodotti se non sarà migliorata la catena di montaggio.

Alcuni fornitori si sono spinti oltre andando ad indicare alcune caratteristiche chiave del nuovo iPhone 5 che tra le sue migliorie dovrebbe avere una fotocamera da 8 megapixel, un processore AS5 e potrà disporre di un sistema wireless Qualcomm. Scontato dire che questo nuovo modello sarà ancora piu’ sottile e leggero del suo predecessore, mentre sembra che il design nel suo complesso sarà innovativo e abbastanza differente.

Insomma, nonostante i noti problemi che hanno afflitto il Giappone qualche mese fa e l’assemblaggio piu’ complesso dei componenti, Apple sembra intenzionata a far uscire il suo nuovo gioiellino tecnologico il prima possibile ed essere ancora piu’ protagonista del settore teconlogico mondiale. Riusciranno nell’impresa di farci godere del nuovo iPhone 5 a Settembre? E a quale prezzo?

Vi è piaciuto questo articolo? Bene favorite la condivisione delle informazioni cliccando sul bottone +1 in fondo all’articolo. Grazie.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".