Lunedì 7 Febbraio, riprende il processo a Julian Assange

Di Matteo "Red" Rossi
7 febbraio 2011

Riprende oggi, Lunedì 7 Febbraio, il processo per la richiesta di estradizione di Julian Assange, fondatore del noto sito Wikileaks.


Gli avvocati di Julian Assange tenteranno oggi di convincere il giudice britannico a bloccare l’estradizione in Svezia, del loro assistito, dove è stato accusato di molestie sessuali.

Il 39enne australiano, che ha provocato l’ira del governo Usa, pubblicando sul suo sito una gran quantità di documenti top secret del Pentagono e del dipartimento di stato, è anche ricercato in Svezia per molestie sessuali.

L’udienza durerà due giorni e si terrà nel Tribunale Belmarsh Magistrate nel sudest di Londra.

Secondo gli avvocati di Assange il mandato d’arresto è stato emesso per punire le opinioni politiche del fondatore di Wikileaks, e che l’estradizione in Svezia rappresenterebbe solo il primo passo di un trasferimento negli Stati Uniti.

Staremo a vedere l’esito del processo.



Laureato in Ingegneria Informatica. Sono appassionato di informatica, tecnologia e inevitabilmente videogiochi ma la mia fame di conoscenza mi porta a studiare sempre nuovi argomenti. Cosa mi stimola? La consapevolezza che questo grande progetto è diventato una delle più grandi realtà italiane nel mondo dell’informazione e dell’intrattenimento videoludico.