Ordine restrittivo per lo stalker di Mark Zurckerberg

Di Matteo "Red" Rossi
9 febbraio 2011

Mark Zurckerberg, il CEO di Facebook, ha ottenuto dal giudice un ordine restrittivo nei confronti dello stalker Pradeep Manukonda.


Pradeep Manukonda aveva ricevuto un avvertimento verbale da parte della polizia locale dopo esser stato colto, il 24 Gennaio, in procinto di salire i gradini di casa Zuckerberg. Manukonda ha poi inviato, il 28 Gennaio, dei fiori e una lettera scritta a mano a casa di Mark Zurckerberg. Nella lettera Pradeep Manukonda spiegava la difficile situazione economica della sua famiglia, supplicando un aiuto finanziario a Mark Zurckerberg.

Nonostante l’avviso verbale della polizia Pradeep Manukonda ha poi continuato a seguire Mark Zurckerberg e la sua famiglia a casa e in ufficio

Un giudice di conseguenza ha ordinato allo stalker di restare ad almeno 300 metri di distanza dall’amministratore delegato, dalla sua fidanzata Priscilla Chan e dalla sorella Randi Zuckerberg, in attesa di una udienza a fine mese.



Laureato in Ingegneria Informatica. Sono appassionato di informatica, tecnologia e inevitabilmente videogiochi ma la mia fame di conoscenza mi porta a studiare sempre nuovi argomenti. Cosa mi stimola? La consapevolezza che questo grande progetto è diventato una delle più grandi realtà italiane nel mondo dell’informazione e dell’intrattenimento videoludico.