Microsoft conferma l’importanza del Kinect

Di Andy
1 Settembre 2013

La presenza di Kinect in ogni confezione di Xbox One ha scaturito non poche polemiche da parte del pubblico: sia perché non ritenuto indispensabile dai giocatori più tradizionalisti, sia perché la sua presenza all’interno del bundle consegue un alzamento di prezzo di quest’ultimo.

Albert Penello, senior director of product management and planning di Microsoft, ha dichiarato: “E’ facile criticarlo non avendolo ancora provato”. Stando alla sua dichiarazione una volta provato diventerà chiaro il perché Microsoft abbia voluto integrarlo nel bundle con Xbox One. Inoltre Penello si è espresso riguardo la precedente versione del Kinect: “Quando lanciammo il primo Kinect per Xbox 360, quest’ultima era uscita già da circa 5 anni, ma ho l’idea che non si sia riusciti ad ottenere il suo massimo potenziale”. Probabilmente ciò che si è verificato con la prima versione del Kinect è dovuta al fatto che gli sviluppatori lo vedevano come una perifirica secondaria, a cui non dare peso dato che era in mano ad una piccolissima fetta di utenti; ovviamente ciò non accadrà sulla One, dato che il “Kinect 2.0” sarà presente in ogni confezione.

Indice



Adoro particolarmente il mondo dei videogiochi, quello del cinema e le loro infinite sfaccettature. Sono un tipo a cui piace curiosare e dedico parte del mio tempo libero a leggere fumetti e libri, o con il pad alla mano! "Se vinci non dire niente, se perdi di' ancora meno"