Microsoft ha acquistato Mojang per 2,5 miliardi di dollari

Di Diego "Lanzia" Savoia
15 Settembre 2014

E’ ufficiale: l’azienda americana Microsoft ha comprato Mojang, gli sviluppatori di Minecraft. Erano ormai insistenti i rumours in questi giorni, ed in particolare le indiscrezioni di Reuters si sono rivelate esatte. Oggi è stato annunciato l’accordo, come previsto, e la cifra spesa da Microsoft è di 2,5 miliardi di dollari, a riconfermare le previsioni. Il tutto verrà ultimato entro la fine dell’anno, ma nel frattempo la casa di Redmond sottolinea che le versioni di Minecraft per piattaforme esterne alla ditta saranno sempre disponibili e non subiranno cambiamenti. Insieme a questa notizia, viene svelato anche che il creatore di Minecraft “Notch” (Markus Persson) e altri due collaboratori, Carl Manneh e Jakob Porsér lasceranno Mojang per dedicarsi ad altro.

MojangPhil Spencer, di Xbox, e Satya Nadella, CEO di Microsoft commentano così l’acquisto di Mojang: “La community di Minecraft è molto ampia e attiva, e questo sarà un grande vantaggio sia per Microsoft che per i giocatori, e aiuteremo a migliorare ed espandere il gioco, senza modificare ciò che è già stato fatto”. Mojang passa quindi nelle mani di Microsoft, che più avanti potrebbe svelare le intenzioni che ha nei confronti di questo grande titolo. Ci saranno seguiti? Saranno esclusive Xbox? Continuate a seguirci per saperne di più.

 



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.