Malware DNSChanger: 26mila PC a rischio il 9 luglio

DNSChanger Malware Blackout Uagna
Di Matteo "Red" Rossi
6 Luglio 2012

Un fastidioso malware, ormai in circolazione da anni (precisamente dal 2007), sta facendo di nuovo parlando di se: stiamo parlando di DNSChanger.
DNSChanger Malware Blackout UagnaPer chi non lo sapesse il malware operava in questo modo: quando il malcapitato digitava un indirizzo web veniva reindirizzato direttamente a dei server appositi i quali fornivano all’utente delle pagine false ma con identico aspetto grafico, così da far credere al poveretto di essere nel sito originale e potergli sottrarre dati sensibili come nome utente password e altro ancora. In realtà questo “simpatico amico” è stato già combattuto tempo fa quando l’FBI, dopo aver arrestato il gruppo di hacker, ha creato dei server DNS momentanei per permettere a tutti gli utenti con PC infetti di rimediare senza dove rinunciare a navigare in Internet. Il momento di spegnere questi DNS è ormai giunto ed è proprio Lunedì 9 Luglio 2012. Questo significa che chiunque sia stato infettato dal malware, lunedì potrebbe ritrovarsi senza internet! Come rimediare a questo? Vi consigliamo di collegarvi al sito www.dns-ok.it (consigliato dalla Telecom) e verificare il vostro stato. In caso siate infetti non preoccupati, procedete alla pulizia del pc con il vostro antivirus ( vi consigliamo McAfee, Kaspersky Labs, Norton, o Trend Micro), o meglio ancora seguite le istruzioni del vostro provider.



Laureato in Ingegneria Informatica. Sono appassionato di informatica, tecnologia e inevitabilmente videogiochi ma la mia fame di conoscenza mi porta a studiare sempre nuovi argomenti. Cosa mi stimola? La consapevolezza che questo grande progetto è diventato una delle più grandi realtà italiane nel mondo dell’informazione e dell’intrattenimento videoludico.