Metal Gear Survive – Come iniziare e sopravvivere

metal gear survive
Di Marco "Bounty" Di Prospero
26 febbraio 2018

Metal Gear Survive, il discussissimo spin-off rilasciato da Konami in seguito al caso Kojima, è disponibile dallo scorso 22 febbraio 2018.

Il titolo ha una natura prevalentemente survive e questo significa che dovremo procacciare cibo e acqua per sopravvivere nell’ostico territorio di Dite. Inizialmente, riuscire a capire i meccanismi del gioco potrebbe risultare poco intuibile, portandovi ben presto alla morte e/o alla frustrazione. Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di scrivere questa guida in cui vi spiegheremo le azioni da compiere per iniziare e sopravvivere nella dimensione parallela.

RAZIONA E METTI DA PARTE CIBO, ACQUA E MATERIALI

Trattandosi di un survival game non potevamo che consigliarvi, come prima cosa, quella di razionare e mettere da parte cibo, acqua e materiali. Specialmente nelle prime ore di gioco infatti, dovrete continuamente cacciare animali e riempire bottiglie vuote con acqua contaminata se non rischiare di morire di fame o sete. Per questo motivo vi tornerà utile compiere le missioni secondarie (segnate in blu sulla mappa) che, almeno inizialmente, vi permetteranno di scovare nuove zone di caccia. In questo modo potrete accumulare scorte di cibo e acqua in maniera più semplice. È quindi poco raccomandato avanzare con la trama del gioco senza fare mai ritorno al campo base; in Metal Gear Survive dovrete prima di tutto riuscire a sopravvivere e, per raggiungere tale obiettivo, dovrete essere organizzati. Il discorso fatto fino ad ora è valido anche per i materiali che incontrerete lungo il vostro percorso, necessari per costruire sistemi di difesa, oggetti, armi ed equipaggiamenti vari. Anche in questo caso, vi consigliamo di fare spesso ritorno al campo base tra una missione e l’altra.

metal gear survive compra inziare e sopravvivere

 

POTENZIA ARMI ED EQUIPAGGIAMENTO

Oltre a procacciarvi il cibo, per sopravvivere a Dite dovrete anche essere dei buoni guerrieri, considerando che la mappa in cui vi trovate è completamente infestata da Vaganti. Proprio per questo motivo dovrete ricordarvi di potenziare armi ed equipaggiamenti. Questo perché con il trascorrere della storyline principale vi ritroverete a dover affrontare missioni sempre più ardue che difficilmente potranno essere portate a termine senza un set di armi potenziato. Dovrete innanzitutto raccogliere più materiali possibile e, dopodiché, recarvi nell’apposito banco di lavoro e potenziare le vostre armi. Ogni livello di potenziamento aumenterà durevolezza e  danno. Il nostro consiglio a riguardo è quello di concentrarsi su un set limitato di armi in modo da raggiungere livelli più alti con poche armi. Avere molte armi ad un livello basso infatti non vi tornerà utile. In particolare, abbiamo trovato molto utile potenziare le armi da mischia, soprattutto lancia e arco, di cui non potrete fare a meno durante gli scontri.

ATTIVA I WORMHOLE TRASPORTATORI

Nel corso della vostra avventura troverete diversi teletrasporti (wormhole trasportatori) i quali vi consentiranno di spostarvi più rapidamente per la mappa e di non sprecare preziose energie per tornare al vostro campo base, rischiando per altro di incontrare Vaganti e animali carnivori. Il nostro consiglio a riguardo è quello di attivare tutti i teletrasporti quanto prima così da permettervi di raggiungere punti della mappa molto lontani dal campo base e scovare così materiali e provviste varie da poter subito depositare nel magazzino. Certo, per attivare i teletrasporti dovrete affrontare orde di Vaganti (per cui preparatevi a modo) ma vi assicuriamo che ne varrà la pena.

metal gear survive come iniziare e sopravvivere

 

ESPLORA L’INTERA MAPPA

Altro punto fondamentale per sopravvivere in Metal Gear Survive è senza dubbio l’esplorazione. Ovviamente, collegandoci con quanto detto poco sopra, il tutto sarà facilitato dopo aver attivato i teletrasporti. Esplorare vi permetterà di trovare, cibo acqua e materiali prezioni, oltre che frammenti di energia Kube, essenziali per salire di livello con il nostro personaggio. Oltre a quanto detto, l’esplorazione della mappa vi porterà a trovare speciali cassonetti contenenti ricette per costruire nuove armi ed oggetti. Aggiungiamo inoltre che l’esplorazione vi permetterà anche di sbloccare porzioni di mappa, che altrimenti non saranno visibile. Importante sottolineare che ciò avverrà solo dopo aver fatto ritorno al campo base. Dopo aver terminato la fase esplorativa, potrete anche piazzare degli indicatori da utilizzare come promemoria per segnare la presenza di fauna, flora o materiali.

SE PUOI, EVITA GLI SCONTRI

Specialmente nelle prime sezioni di gioco vi consigliamo, se non strettamente necessario, di evitare gli scontri con i Vaganti. Questo perché, nella maggior parte dei casi, i Vaganti si muoveranno in branco e basterà l’allerta di uno a scatenare l’ira di tutti gli altri. Nel caso decidiate di combattere, vi ritroverete a dover utilizzare una grande quantità di recinzioni e munzioni e ciò vi porterà, in poco tempo, ad esaurire tutto ciò che avete a vostra disposizione. Se la vostra voglia di uccidere è irrefrenabile, optate per uccisioni silenziose, che potrete effettuare colpendo alle spalle il Vagante di turno.

metal gear survive come iniziare e sopravvivere

NON SOTTOVALUTARE LA POLVERE

Se pensate che muoversi per Dite sia complicato, una volta attraversata la Polvere vi troverete ancora più in difficoltà. Queste zone saranno accessibili solo utilizzando una bombola d’ossigeno, che si svuoterà non troppo tardi. Per questo motivo, tra un’esplorazione e l’altra, dovrete necessariamente fare ritorno al campo base e ricaricare la bombola (che avverrà in modo automatico). Un altro motivo per cui vi consigliamo di non sottovalutare la Polvere, è che, una volta entri al suo interno, tutti gli indicatori della mappa verranno meno e ciò vi porterà facilmente a perdere l’orientamento senza sapere più da dove siete entrati. In questo caso, per orientarvi, dovrete cercare di prendere dei punti di riferimento così da percorrere la strada a ritroso fino all’uscita della zona. Un altro utile consiglio per facilitare l’orientamento è quello di cercare la luce verde emanata dall’antenna del campo base. Inoltre, prima di penetrare nella Polvere dovrete essere sicuri di avere scorte a sufficienza per mangiare, bere e curarvi in caso di necessità.

Questi dunque i consigli su come iniziare e sopravvivere in Metal Gear Survive.

 



Sono uno studente di economia e commercio che ama passare parte del tempo libero davanti ad una console. Considero il videogioco come una forma d'arte, in grado di trasmettere valori e emozioni, che permette di "mettere in pausa" la vita stressante di tutti i giorni. Spero di poter condividere con tutti voi questa mia passione e di farvi conoscere il mondo del gaming.