Call of Duty: Infinite Warfare in grande crisi di vendite

call of duty infinite warfare
Di Mauro "Ryuk" Barone
10 dicembre 2016

Oltre alla pioggia di critiche di cui Infinite Warfare è protagonista in questi giorni, arriva un dato statistico poco piacevole. Secondo CNBC, infatti, Call of Duty: Infinite Warfare sta subendo una grande crisi di vendite nei negozi rispetto al suo predecessore.

È Doug Cruez, analista di Cowen Gruop ha riportare i tragici dati statistici: le vendite sono calate del 50%, se paragonate a quelle di Black Ops III. Queste cifre sono trapelate da una fonte anonima di Wall Street, giocando in anticipo rispetto a NPD. Questa cifra riguarda le vendite nei negozi nel territorio americano, ma, tenendo in conto che nel Regno Unito le vendite sono crollate del 48%, si può desumere che la crisi che sta colpendo Infinite Warfare è comune in tutti i territori.

Vi informo che, come sottolineato precedentemente, sono state prese in considerazione le vendite nei negozi. Dubito, tuttavia, che il profitto del titolo in formato digitale possa risarcire il danno di un crollo simile.

Accantonando per un momento le brutte notizie, va ricordato che in occasione delle vacanze natalizie, sul nuovo CoD potete trovare diversi bonus, trovate qui le informazioni a riguardo.

Fonte



Studente di Scienze della Comunicazione, grande appassionato di sport e videogiochi, in particolar modo degli sparatutto. Con Call of Duty: Modern Warfare 2 è stato amore a prima vista, da allora ama divertirsi con CoD ogni anno, sin dal quarto capitolo della saga. Negli anni ha imparato ad apprezzare giochi di vario genere, come Kingdom Hearts, Bioschock, Gran Theft Auto, Assasin's Creed e tanti altri titoli. Ama tenersi informato sul mondo tecnologico, videoludico e sportivo.