Interazione al massimo per Red Dead Redemption 2

red dead 3
Di Andrea "Geo" Peroni
25 settembre 2018

Red Dead Redemption 2 è il nuovo kolossal di casa Rockstar che promette di fare sfraceli sul mercato dal prossimo 26 ottobre, giorno in cui il gioco sarà lanciato su PS4 e Xbox One.

Dopo la conferma dello sviluppo del mondo multigiocatore del titolo, Red Dead Online del quale vi abbiamo parlato pochi giorni fa, Rockstar continua a svelare qualche nuovo dettaglio su questo attesissimo gioco, per il quale l’interazione sembra davvero essere stata portata a livelli mai visti prima d’ora.

Grazie all’ultima sessione di prova che ha coinvolto la stampa specializzata, siamo infatti venuti a conoscenza di come Rockstar Games abbia deciso di consentire al giocatore di interagire con qualsiasi NPC presente in gioco. Arthur, il protagonista e membro della banda di Van Der Linde, può parlare con tutti i personaggi presenti nel gioco, non solamente con i co-protagonisti o i referenti per le missioni primarie e secondarie, e tutto questo non si limiterà a banali dialoghi. Sembra infatti che interagire con gli NPC potrà portare in alcuni casi a nuove quest o nuove preziose informazioni prima sconosciute, aspetto sul quale si è soffermato in particolare Danny O’Dwyer di NoClip.

Anche voi state aspettando il nuovo gioco dei creatori di Grand Theft Auto V?



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.