The Wolf Among Us: “Smoke and Mirrors” (Episodio 2) – Recensione

Di Silmarien Alton
6 febbraio 2014

The Wolf Among Us è il nuovo titolo tanto atteso di Telltale games, la software house di cui già vi abbiamo parlato per l’avventura grafica “The Walking Dead” che ha ultimamente riscosso parecchio successo per il suo stile innovativo.
Anche The Wolf Among Us mantiene inalterata la sua “anima” di avventura grafica punta e clicca e anche come era accaduto per The Walking Dead il titolo è rilasciato ad episodi.

wolfamong1

 C’ERA UNA VOLTA A FABLETOWN

La trama del primo episodio parte delineando i principali protagonisti che faranno parte di questa storia investigativa dove ci sarà richiesto di essere bravi a trovare tutti vari indizi che ci permetteranno di proseguire con le nostre indagini, ma anche di scegliere con cura la frase giusta durante i dialoghi poichè ogni scelta che faremo potrà influenzare la collaborazione dei personaggi secondari nello svolgimento delle nostre indagini.

wolfamong2Vestiremo i panni di Bigby Wolf, lo sceriffo della città, affrontando le nostre avventure in un sobborgo di New York chiamato Fabletown, dove tutti i personaggi delle fiabe della nostra infanzia si sono rifugiati dopo essere stati costretti ad abbandonare il loro mondo.

Ora questi vivono tranquillamente di fianco a noi, alcuni di loro sotto l’effetto di un incantesimo che gli permette di avere sembianze umane.

Ben presto però vedremo come la tranquillità degli abitanti di Fabletown viene interrotta da un brutale omicidio, e Bigby dovrà darsi molto da fare per scoprire chi si cela dietro questo terribile gesto.

Da questo semplice ma convincente incipit partono le prime trame della vicenda, divisa tra azione e investigazione in questi due primi episodi pubblicati da Telltale Games.

La storia si ispira alla serie di fumetti della DC “Fables” pubblicati da Vertigo, dove i suoi personaggi, i protagonisti delle fiabe e del folklore, sono posti nei giorni nostri con una dura caratterizzazione della società, con un contesto più cupo e maturo e quindi diverso dall’originario delle favole da cui essi provengono.

BIGBY L’INVESTIGALUPO

wolfamong3 A livello strutturale si alternano momenti di azione a momenti riflessivi e investigativi; questa è una nota molto positiva perché richiama il ritmo alternato di gialli e thriller dove bisogna avere, sì momenti tesi e adrenalinici, ma anche momenti calmi e riflessivi.

A confermare queste scelte, troviamo un primo episodio dove viene tratteggiato subito il carattere impulsivo, cinico e burbero del nostro protagonista attraverso l’alternanza di azione e investigazione che si appoggia ad un sistema efficace di quick time event.
Nel secondo episodio invece, viene dato più spazio alla storia, all’investigazione e alla caratterizzazione dei personaggi; i quick time event sono poco presenti, con eventi e retroscena che vengono alla luce con moderazione nel tentativo di tenere il giocatore con il fiato sospeso fino alla scena finale.

Giocando anche questo ultimo episodio abbiamo potuto realizzare sempre di più come la scelta delle frasi durante il dialogo non porti ad un cambiamento marcato come era accaduto invece per The Walking Dead, ma si limiti a rendere collaborativo o meno il personaggio nella fase delle indagini.

UN’ATMOSFERA DA FAVOLA

wolfamong4Dal punto di vista grafico, il gioco riprende e migliora la favolosa tecnica del Cel-Shading già utilizzata in The Walking Dead Season 1, che permette di rendere la grafica 3D come se fosse disegnata a mano, rendendola più marcata e vivida; in questo modo saremo catapultati in questa atmosfera noir con una scelta cromatica eccellente che dona ad ogni personaggio un aspetto unico.

Le ambientazioni e i dettagli sono sempre ben curati, grazie anche ad un tratto sempre pulito che riesce a mescolare le classiche atmosfere del genere noir al mondo fantasy a cui appartengono i personaggi della storia.

Anche il comparto sonoro di The Wolf Among Us è ottimo con un doppiaggio senza dubbio eccezionale e con voci sembre addatte al personaggio. Lo stesso si può dire per le musiche di sottofondo che richiamano quest’atmosfera noir e si adattano sempre perfettamente alla vicenda.

UNA NUOVA AVVENTURA CI ATTENDE

Telltale Games ha ancora una volta saputo dimostrarsi maestra di questo genere di avventura rinnovando la categoria dell’ “avventura grafica” presentandola con uno stile fresco, originale e mai noioso.

The Wolf Among Us è disponibile per PC e per console; e se vi piace lo stile di questi videogiochi tenete d’occhio la Telltale Games perchè nei prossimi mesi ci aspettano tante novità!

In conclusione The Wolf Among Us è un nuova imperdibile produzione di Telltale Games che con tutti i suoi misteri e i suoi colpi di scena, vi terrà veramente incollati alla sedia. Come al solito è disponibile inizialmente in lingua inglese ed è quindi necessaria una buona conoscenza della lingua per godere a pieno il titolo.

Attendiamo con impazienza la realizzazione, anche non ufficiale, di sottotitoli, come è accaduto in precendenza per The Walking Dead e per il primo episodio di questa serie.



Gamer girl per passione, Youtuber per divertimento...