Assassin’s Creed III – Ecco le novità svelate dal Game Director

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
21 Agosto 2012

Nelle ultime settimane il direttore creativo della modalità multiplayer di Assassin’s Creed III, Damien Kieken, si è sottoposto al tipico Question&Answer fornendo alcune informazioni riguardanti il multiplayer. Vi presentiamo un riassunto di ciò che è stato detto:

Cosa puoi dirci della nuova divisione dell’Abstergo, la Abstergo Entertainment e cos’è questo nuovo prodotto chiamato Animus che stanno lanciando sul mercato?

Innanzitutto in Assassin’s Creed III non impersoneremo più una recluta Templare (nel multiplayer). In questo nuovo capitolo la chiave sarà la nuova divisione dell’Abstergo, l’Abstergo Entertainment, sezione finalizzata all’intrattenimento. Ultima invenzione dell’Abstergo Entertainment è l’Animus. Infatti tramite questo nuovo prodotto l’Abstergo Entertainment vuole spingere tutti a rivivere il proprio passato. Inoltre, per incentivare tutti i cittadini, l’Abstergo aiuterà i suoi giocatori tramite file, immagini, aumenti di livello… ma quali sono le reali intenzioni nascoste dietro questo falsa atto di generosità verso l’umanità? Perché rendere pubblico uno strumento così innovativo?

Che cosa puoi svelarci sulla nuova direzione artistica della Abstergo Entertainment?

L’Abstergo ha sempre utilizzato colori come il bianco e il blu, in uno stile molto farmaceutico. La nuova Abstergo Entertainment ha dovuto rendere se stessa e il suo prodotto molto più accattivanti, cercando di catturare i consumatori e essendo competitiva con gli altri prodotti sul mercato. Inoltre il suo prodotto è stato definito così: “ L’effetto bokeh offre una sensazione rilassante, garantendo un’esperienza Zen… ma i cristalli scuri creano una sensazione di paranoia, una convinzione di essere osservati, sollevando dubbi sulle reali intenzioni dell’Abstergo e facendoci chiedere che cosa stia davvero accadendo dietro le quinte…

In termini di contenuti, quali sono le principali novità sul gioco di quest’anno?

La storia si sviluppo prima, durante e dopo la Rivoluzione Americana. Di conseguenza anche le mappe multiplayer sono state adattate a queste esigenze. Infatti sono state studiate in modo da essere integrabili efficacemente nel periodo storico, ma progettate in modo totalmente differenti da quelle del capitolo precedente. Ovviamente anche i personaggi sono stati adattati in modo da rispecchieranno queste modifiche.
Inoltre sono state create nuove modalità nella quale la cooperazione tra i giocatori sarà la componente più importante. Tra queste modalità spiccano Wolfpack e Domination.

Quali sono gli elementi principali (dal punto di vista del gameplay) che state migliorando nel multigiocatore rispetto agli episodi precedenti?

Le principali novità sono:
– la possibilità di invitare amici prima e durante la partita.
– il comando per uccidere e per stordire è stato reso uno unico, per aumentare la reattività del giocatore. Inoltre sarà più difficile individuare gli inseguitori.
– è stato aggiunto un 3 slot abilità, dedicato alle abilità a distanza.
– si potrà interagire con lo scenario per eseguire uccisioni ancora più spettacolari (tramite pareti, colonne…). Inoltre, grazie ad una nuova abilità sarà possibile scendere rapidamente dalle ringhiere.

Puoi svelarci le vostre intenzioni per quanto riguarda lo scenario delle mappe multigiocatore? Che cosa caratterizza la mappa Passaggio a nord ovest? E la mappa Porto di Boston?

Ecco come Kieken descrive la mappa Passaggio a nord ovest: “La mappa Passaggio a nord ovest, che è stata la primissima mappa svelata al pubblico, può essere descritta come una sorta di cimitero di navi congelate. Molte navi si sono spinte un po’ troppo a nord, scontrandosi con gli iceberg, per poi congelare viste le basse temperature. La mappa avrà una struttura davvero incredibile poiché abbiamo combinato una serie di relitti con alcuni elementi di ghiaccio molto originali, su cui abbiamo fatto diverse ricerche.
In questo scenario davvero unico, abbiamo introdotto anche alcuni nuovi impedimenti per gli inseguimenti. Per esempio, un percorso o una galleria nel ghiaccio potrebbero crollare quando li si attraversa, bloccando così la strada ai nemici e creando un’opportunità di fuga.
Inoltre con il nuovo sistema meteorologico, una nevicata abbondante potrebbe obbligarvi a muovervi più cauti a causa della bassa visibilità e delle orme.

Che cosa rende unica la nuova modalità Domination rispetto alle precedenti e quali sono le sue regole principali?

In realtà questa modalità è la classica modalità multigiocatore, infatti si basa sul conquistare determinate zone. Le zone saranno tre per ogni mappa, e per ciascuna zona conquistata otterrete alcuni punti ogni secondo. Questa modalità però contiene qualche differenza rispetto alle solite modalità di questo genere. Infatti quando conquisterete quella zona diventerete un bersaglio e quindi sarà fondamentale nascondersi e stordire gli inseguitori. Inoltre la squadre saranno due e saranno composte da 4 giocatori ciascuna. Ciò farà in modo che, per conquistare le zone, le squadre si debbano dividere e che l’azione si concentri in determinati punti della mappa.

Che cosa rende unica la nuova modalità Wolfpack rispetto alle precedenti modalità multigiocatore di AC e quali sono le sue regole principali?

Innanzitutto, la modalità si basa sulla cooperazione tra giocatori. Infatti lo scopo è quello di uccidere tutti i PNG gestiti dall’IA nel modo più spettacolare possibile, meglio ancora se insieme ad un compagno.
Oltre alle difficoltà causate dai nemici, che diventeranno più forti ad ogni round che si supera, anche il tempo darà numerosi problemi. Infatti, all’inizio della partita si attiverà un timer; una volta raggiunto lo 0 la partita si concluderà. L’unico modo per aumentare il tempo a nostra disposizione è quello di raggiungere il punteggio necessario per arrivare al round successivo. Di conseguenza, le capacità personali e collettive, oltre alla rapidità nel reagire ad ogni situazione , saranno fondamentali per poter raggiungere il round finale.
Superato il round finale otterrete la meritata ricompensa, ma prima di arrivarci affronterete nemici che potranno sfruttare anche tecniche per stordirvi, camuffarsi…

Puoi farci qualche esempio delle nuove abilità presenti nel gioco?

Una abilità adatta a restare nascosti è Glimmer che permette di essere meno visibili all’avversario.
Probabilmente l’abilità difensiva per eccellenza è Scudo dell’Animus, che rende invulnerabile a tutte le abilità per alcuni secondi.
Infine ci sono abilità come il Dardo avvelenato per attacchi a distanza, Inarrestabile che permette di fuggire dagli inseguitori e dalla folla e Silent Mass Morph che trasforma tutti i passanti nelle vicinanze.

Cosa puoi dirci delle funzioni sociali del multigiocatore? Competizioni tra amici/Sfide tra amici/Classifiche…

È stata creata la sezione Abstergo Social nella quale si potrà competere con i proprio amici ogni settimana. Al termine di una partita potremo scalare posizioni grazie ai punteggi realizzati, sconfiggendo i nostri amici. Automaticamente verrà inviata una sfida al giocatore sconfitto che a sua volta cercherà di riconquistare il suo posto. Inoltre c’è anche la Hall of Fame dove vengono registrati i punteggi migliori di tutti gli amici. Ci saranno anche obbiettivi sociali dove bisognerà collaborare con i propri amici per sbloccare delle ricompense.
Infine ci sarà anche la Classifica Abstergo, una classifica generale di tutti i giocatori. Lo scopo è quello di aumentare il Punteggio Abstergo in modo da aumentare di grado e raggiungere il miglior Grado Abstergo, grado ottenibile solo dai migliori 100 giocatori al mondo.

Quali altri elementi avete migliorato?

Molte delle impostazioni di qualsiasi gioco multigiocatore vengono riprese da una versione all’altra. Nonostante ciò vengono apportate alcune modifiche tra le varie versioni, anche grazie ai feedback dei giocatori.
Ecco alcune delle modifiche apportate:
– un semplificazione dell’esperienza di gioco con amici.
– un nuovo sistema di rinascita, in modo da evitare uccisioni al respawn.
– un miglioramento dell’interfaccia nei vari menu in modo da accedere a tutte le opzioni più rapidamente.
– un nuovo sistema di valutazione del punteggio.
– una nuova immagine del bersaglio, basata sulle modifiche effettuate nella personalizzazione.

Nel multigiocatore, come avete ulteriormente sviluppato l’IA e il comportamento della folla?

La folla giocherò un ruolo fondamentale. Infatti in modalità come Domination, ci si potrà mescolare alla folla in modo da non essere scoperti mentre si conquista una determinata zona. Inoltre sono stati aggiunti comportamenti e modelli innovativi per la folla affinché fosse più facile nascondersi e eseguire uccisioni.

La ricca componente narrativa di AC è uno degli elementi principali che ha determinato il successo della saga. Il multigiocatore di ACR ha introdotto alcuni incentivi narrativi per spingere il giocatore a progredire e aumentare il proprio livello (schema narrativo dei Templari). Il multigiocatore di AC III avrà lo stesso tipo di incentivi?

La ricca trama è uno degli elementi più apprezzarti dai fan di AC. Sicuramente la componente narrativa dei Templari e dell’Abstergo ha spinto molti giocatori a progredire ulteriormente. Al momento non posso ancora svelare ciò che abbiamo pianificato per AC III ma sicuramente avremo alcune sorprese interessanti del punto di vista narrativo.

Damien Kieken, Game Director.



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"