#iorestoacasa | 10 giochi da recuperare con PlayStation Now

Di Marco "Connor" Corazza
18 Marzo 2020

Chiudendo la cerchia dei titoli da recuperare su console, oggi parliamo dei 10 giochi tra i più recenti e appetibili offerti dal servizio PlayStation Now, infatti molti di questi vengono aggiornati e aggiunti a distanza di pochi mesi gli uni dagli altri: una grande occasione per risparmiare soldi avendo a disposizione comunque una vasta scelta.

Prima di partire, come se fosse un mantra, ricordiamo ovviamente di approfittare di queste opportunità che vi proponiamo per rimanere in casa ed evitare di uscire, l’emergenza Coronavirus è una questione seria e dobbiamo tutelare la salute nostra e di chi ci circonda.

CONTROL

Sparatutto di grande impatto sul pubblico, Control esce ad agosto 2019 e subito riscuote un successo incredibile e viene candidato a diversi premi.
Interpreteremo il nuovo direttore di un’agenzia governativa segreta che ha base a New York, un’oscura forza ultraterrena ne ha preso possesso e spetterà a noi riconquistarne il controllo.
Il gioco ci sfiderà con il suo gameplay, combinando abilità soprannaturali da padroneggiare a dovere, equipaggiamenti personalizzabili e distruzione ambientale di alto livello, per una direzione artistica fuori dal comune. Tra i più consigliati del servizio!

 

SHADOW OF THE TOMB RAIDER

Shadow of the Tomb Raider è il terzo e ultimo capitolo della trilogia dedicata alle origini dell’eroina nata su PS1; uscito per console e PC nel 2018, intrattiene come non mai grazie all’esplorazione, aree extra, sistema grafico, albero di abilità e tanto altro, vi godrete certamente quest’avventura piena d’adrenalina, come la saga ci abitua da anni.
E’ inoltre il capitolo finale delle origini di Lara, che in Shadow of the Tomb Raider diventa la Tomb Raider che era destinata a essere, concludendo una trilogia tra le più giocate degli ultimi anni.

shadow of the tomb raider

WOLFENSTEIN II: THE NEW COLOSSUS

Attesissimo seguito dell’acclamato sparatutto in soggettiva Wolfenstein: The New Order, questo capitolo si svolge nell’America del 1961, con i nazisti ancora a comando del mondo intero.

Vestiremo i panni del membro della resistenza BJ Blazkowicz (aka “Terror-Billy”), che dovrà farsi strada su macerie naziste e portare il suo paese verso la seconda rivoluzione americana.

Anche se uscito nel 2017, rimane attuale e crea uno spunto di riflessione interessante, che dovrebbe ispirare altri giochi più moderni.

HORIZON ZERO DAWN COMPLETE EDITION

Fece tanto parlare di sé e per buoni motivi, si tratta di un’esclusiva apprezzata in lungo e in largo, con un gran numero di quest secondarie raramente noiose; l’ambientazione la fa da padrona ovviamente.
Uno scenario post apocalittico porta la popolazione umana a vivere nuovamente in società tribali, ognuna con diverse regole, religioni e credenze, noi impersoneremo Aloy, ragazza della tribù dei Nora e che scoprirà nel suo viaggio la verità sul suo passato e il cataclisma che colpì la terra, collegati più di quanto lei creda.

UNCHARTED: L’EREDITA’ PERDUTA

Prima avventura standalone della serie, successiva al premiato Uncharted 4 (capitolo principale della serie) che ha come protagonista una delle eroine più amate dal pubblico, Chloe Frazer.
Per recuperare un leggendario manufatto Indiano e sottrarlo alle mire di uno speculatore di guerra, Chloe Frazer è costretta a chiedere aiuto alla famosa mercenaria Nadine Ross; entrambe si avventureranno sui monti occidentali dell’India e dovranno collaborare per salvare la regione dal caos.

Uncharted 4 L'Eredità Perduta The Lost Legacy

LEGO WORLDS

Andiamo sul semplice ma efficace! Al contrario di ciò di cui si pensa, questo tipo di giochi intrattiene molto, la serie Lego ormai da anni ci propone ogni tipo di brand sotto forma di mattoncini, stavolta però veniamo a contatto con un ambiente aperto di mondi generati proceduralmente, controllabili liberamente e modificabili a piacimento, il limite del gioco è solo la fantasia del giocatore.
Un The Sims fatto a mattoni grandi e piccoli per grandi e piccoli.

lego worlds

PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS

Il principe dei Battle Royale, quello che tutti gli appassionati del genere dovrebbero provare, una mappa vasta e un supporto assoluto dalla casa produttrice (cosa purtroppo non vista per altri BR).
In questi giorni il titolo celebrerà i 3 anni esatti dalla pubblicazione e da quel giorno si è aperto un mondo di possibilità, si può benissimo dire, senza esagerare, che PUBG abbia impattato dal nulla sulla concezione di gioco per tanti di noi. Ora quindi non avete scuse, potete fare un salto nel passato e unirvi ai milioni di giocatori presenti ogni giorno.

PUBG PlayerUnknown's Battleground

THE EVIL WITHIN

Tra i survival horror più criticati e discussi degli ultimi anni, tra incertezze e dubbi però dobbiamo riconoscere che il 2014 è passato per buona parte in attesa di questo titolo d’azione, interpreteremo il ruolo di un detective di polizia che deve investigare su di un omicidio di massa che porterà noi e i nostri collaboratori a contatto con un’entità sovrumana e maligna che gli darà filo da torcere.
Se non avete avuto modo di provarlo in passato, fateci sapere se lo proverete e se vi piacerà!

FOR HONOR

Titolo action-fighting in terza persona che riproduce combattimenti all’arma bianca basati su un gameplay molto particolare. Ebbene sì, un’altro gioco amato/odiato dalla community ma che indubbiamente ha introdotto un sistema di gioco davvero innovativo, una ventata d’aria fresca in piena regola, neanche molto semplice all’inizio, ma si risolve tutto con un pò di allenamento.
Il gioco offrirà sia una campagna single player che un comparto multiplayer (anche competitivo) contro bot o contro altri giocatori, oltre ad una splendida ambientazione medievale.

For Honor

BLOODBORNE

Ultimo, ma non per importanza, non potevamo non mettere un souls like degno di nota.
Un viandante solitario. Una città maledetta. Un mistero letale che annienta tutto ciò con cui entra in contatto. Starà a noi risolverlo, visiteremo la desolata città di Yharnam ed esloreremo le più cupe ombre che si annidano all’interno, combattendo per la vita con armi e oggetti e scoprendo una Lore che solo un gioco del genere può regalare.
Vincitore del titolo di gioco dell’anno 2015, regalerà emozioni…soprattutto le prime volte.

E voi cosa state giocando in questo periodo? Abbiamo stuzzicato la vostra curiosità? Fateci sapere e buon divertimento.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.




Scrivi un commento