Batman: Arkham Knight su PC è ancora un disastro, o quasi

Di Andrea "Geo" Peroni
1 novembre 2015

Digital Foundry ha analizzato nuovamente Batman: Arkham Knight, fresco di ripubblicazione su PC dopo il disastroso lancio in contemporanea con le console. Warner Bros. e Rocksteady hanno cercato, in questi mesi, di limitare i danni, ma secondo il sito in questione il gioco presenta ancora molti problemi.

I giornalisti hanno infatti sì riscontrato dei miglioramenti, ma hanno anche affermato che la sostanza non è cambiata: per giocare a Batman: Arkham Knight serve un PC decisamente performante, visti i numerosi requisiti (tra cui 12 GB di RAM su Windows 10, e schede video da 4 GB per poter mantenere i 1080p e i 60 fps). Un risultato finale sicuramente non eccellente, come testimonia la conclusione dell’analisi fatta da Digital Foundry (di cui vi proponiamo un estratto):

Questa è una release che rimane una delle versioni PC più deludenti che abbiamo mai giocato. Ci sono stati miglioramenti rispetto al lancio, ma non possiamo evitare di chiederci quanto lavoro si sta fatto per dare vita a questo gioco in questa versione. Ora è perlomeno possibile avere l’idea dell’esperienza che Rocksteady Studios voleva proporre, ma i requisiti hardware per giocare a questo titiolo significano che solo una assoluta minoranza degli utenti PC potranno permetterselo pienamente.

Cosa ne pensate di questa travagliata release per Batman: Arkham Knight?



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.