Uncharted: Nathan Drake non viene ferito dai proiettili, ma perde fortuna

uncharted uagna
Di Marco "Rubo" Rubin
9 luglio 2018

Saranno anche passati dieci anni e mezzo dal primo Uncharted, ma Nathan Drake resta ancor oggi un personaggio tutto da scoprire. L’animatore Jonathan Cooper ha svelato su Twitter una cosa che lui stesso ha scoperto solo recentemente: Drake quando viene colpito non perde salute, ma fortuna.

L’indicatore rosso che compare nell’interfaccia, dunque, rappresenta la fortuna che  Nathan perde quando viene colpito, e solo quando si esaurisce viene davvero ferito mortalmente. Ciò significa che la mira dei nemici lascia davvero a desiderare, ma anche a questo c’è una spiegazione. Amy Hennig, direttrice di Uncharted 1, 2 e 3, è intervenuta per dire che ciò è dovuto alla volontà di Naughty Dog di allineare “lo spirito e il tono” della saga ai film a cui stava rendendo omaggio, come Indiana Jones, in cui il protagonista molto spesso sopravvive grazie alla mira scadente dei nemici.

Cooper ha lavorato su Uncharted 4: Fine di un ladro e Uncharted: Lost Legacy e ora si sta occupando del tanto attesto The Last of Us Part II.



Entra nel mondo dei videogiochi in tenera età con Pokémon Argento per Game Boy Color e Kingdom Hearts. Appassionato di videogiochi, informatica, anime e manga, adora tenersi aggiornato sulle ultime novità tecnologiche.