[Speciale] Call of Duty – La Top 5 della serie Activision

uagna logo call of duty
Di Andrea "Geo" Peroni
1 novembre 2017

Solo pochi giorni, per non dire poche ore, ci separano da Call of Duty: WWII. Un nuovo capitolo, il quattordicesimo della serie principale, che è di per sé già storico: lo sparatutto di Sledgehammer Games ci riporterà infatti sui terreni della Seconda Guerra Mondiale, sondati in più di un’occasione sempre da Call of Duty ma che mancavano all’appello da diversi anni. Si tratta, per la serie principe di Activision, di un ritorno alle origini, dettato forse anche da una strategia aziendale ben precisa ma molto più probabilmente da un crescente malcontento del pubblico, rimasto generalmente insoddisfatto dalla piega futuristica e ipertecnologica iniziata con Call of Duty: Black Ops II e proseguita poi fino all’ultimo Infinite Warfare, un disastro su tutta la linea.

La depressione post-traumatica da Infinite Warfare non può però far dimenticare i successi di questa longeva serie, che dal lontano 2003 ha saputo conquistare milioni e milioni di giocatori grazie al suo gameplay non tanto semplificato quanto accessibile a tutti, cosa che concorrenti come Battlefield, più improntato su guerra su vasta scala e utilizzo di mezzi per spostarsi, non offrono. Quella che vogliamo portarvi oggi è una Top 5 dei migliori Call of Duty di sempre, ma prima di iniziare occorre raffreddare i bollenti spiriti e che si tratta di una classifica soggettiva, personale. Solo all’interno del nostro staff, ad esempio, ci siamo trovati in disaccordo su alcuni titoli, di cui magari vi parlerò alla fine della Top 5.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.