10 cose che (forse) non sai su Animali fantastici e dove trovarli

Di Marco "Bounty" Di Prospero
14 Aprile 2020

Questa sera, 14 aprile 2020, andrà in onda alle 21 e 40 su Canale 5Animali Fantastici e dove trovarli“, primo film dedicato a Newt Scamander (Eddie Redmayne). Il film diretto da David Yates e scritto da J.K Rowling è uno spin-off (e prequel) della più famosa saga dedicata ad Harry Potter. Dopo avervi raccontato le curiosità degli 8 film dedicati al maghetto con la cicatrice a forma di fulmine, eccoci qui con un nuovo speciale. Ecco a voi dunque le 10 cose che (forse) non sapete su Animali fantastici e dove trovarli!

PROFESSOR NEWT

Nel corso del film vediamo il buon Newt analizzare e classificare diversi tipi di creature. Da questo suo studio deriverà il libro “Animali fantastici: dove trovarli”, scritto dallo stesso Scamander nel 1927. Libro che, qualche anno più tardi, sarà studiato dagli studenti del primo anno di Hogwarts.

PROVINO? NO GRAZIE

Per il ruolo di Newt Scamander, Eddie Redmayne non ha sostenuto alcun provino. Tuttavia, non era la prima volta che Redmayne aveva provato ad entrare nel cast. Già in Harry Potter e la Camera dei Segreti l’attore aveva fatto un provino per vestire i panni di Tom Riddle. L’attore fu scartato alla prima audizione. Insomma, meglio tardi che mai!

PURVINCOLI, PURVINCOLI OVUNQUE

Nel corso del film il simpatico Jacob Kowalski viene attaccato da un Purvincolo, un roditore “magico”. I più attenti si ricorderanno che in Harry Potter e l’Ordine della Fenice Hermione fa riferimento ad un’essenza di purvincolo, che utilizzerà per curare Harry.

newt scamander

LA SCIARPA DI NEWT

Durante il film Newt sarà spesso inquadrato con una sciarpa gialla e grigia. Non si tratta ovviamente di colore casuali. Il giallo ed il grigio sono infatti i colori principali di Tassorosso, casata a cui Newt apparteneva ai tempi di Hogwarts.

BEL CIONCOLO RAGAZZO

Durante il film Parcival Graves (Colin Farrell) consegna a Credence Barebone un ciondolo magico, così da poter essere contattato dal ragazzo. Impossibile non notare la forma del ciondolo, che rimanda inequivocabilmente ai Doni della Morte, che tutti noi abbiamo imparato a conoscere in Harry Potter e i Doni della Morte.

A LEZIONE DI..GUARDIANI DELLO ZOO?!

Il buon Redmayne ha raccontato che, per entrare nel personaggio di Newt Scamander, ha dovuto prendere lezione da alcuni guardiani di zoo. In effetti, sia Newt che i guardiani dello zoo hanno in comune l’amore per gli animali. Nel primo caso, però si tratta di animali “fantastici”.

LA GRANDE MELA

L’intero film è ambientato a New York. Nella realtà, tuttavia, il film è stato girato intermente in Inghilterra (Liverpool per la precisione). Molte delle ambientazioni americane che vediamo nella pellicola, infatti, sono state completamente ricreate in computer grafica. Ad esempio, la George’s Hall di Liverpool è stata trasformata nella City Hall di New York.

LA NASCITA DI…TU SAI CHI

Animali Fantastici e dove trovarli è ambientato nel dicembe 1926, a poche settimane dalla nascita di Voldemort, venuto al mondo il 31 dicembre dello stesso anno. A tal riguardo la Rowling non ha mai chiarito se si tratti di una mera coincidenza o di un atto voluto.

BABBANI? NO….MAG

Nel corso della saga di Harry Potter le persone senza poteri magici vengono chiamate “babbani“. A New York, tuttavia, questo termine non viene utilizzato. I newyorkesi infatti, sono soliti chiamare tali persone “No-Mag“, appellativo che sarebbe un’abbreviazione di “non magico“.

A SCUOLA DI MAGIA

Prima di girare il film, a tutti gli attori è stato imposto un allenamento per l’utilizzo della bacchetta magica. Questo perchè i movimenti doveva risultare naturali e fluidi.

Queste dunque le 10 cose che (forse) non sapevate su Animali Fantastici e dove trovarli!

 

 

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento