Assassin’s Creed Valhalla avrà una gran varietà di scenari

Di Marco "Connor" Corazza
17 Luglio 2020

Nuove informazioni arrivano sul mondo di gioco e la varietà dei paesaggi e ambientazioni che avrà Assassin’s Creed Valhalla, in uscita il 17 novembre 2020 su current-gen e su next-gen al lancio a fine anno.

Questa la dichiarazione del Narrative Directory di Ubisoft: “Assassin’s Creed è un franchise ben noto per essere un action adventure a base open world, e ogni episodio interpreta la propria ambientazione e la propria storia in maniera differente. Nel creare il mondo di Assassin’s Creed Valhalla ci siamo concentrati sull’introdurre nuove feature di gameplay che consentano ai giocatori di vivere appieno l’esperienza di un guerriero vichingo, fornendo loro gli strumenti necessari per esplorare ogni angolo di questo mondo pieno di vita. In questo momento non abbiamo dati specifici da comunicare, ma i giocatori di Assassin’s Creed Valhalla potranno sperimentare un’esperienza vichinga completa e coinvolgente, prima in Norvegia e poi in Inghilterra, dove i quattro regni di Wessex, Mercia, Northumbria e Anglia orientale offrono una straordinaria varietà di scenari, culture e condizioni meteo.”

Vi sarà quindi una grande varietà per quanto riguarda ciò che ci circonderà nelle nostre scorribande e conquiste territoriali.

Cosa ne pensate di queste innovazioni ed espansioni open world?

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.




Scrivi un commento