Kingdom Hearts Union X, l’ultimo update prepara il gioco ad una grande rivelazione sul traditore

Di Andrea "Geo" Peroni
27 Dicembre 2019

Su Kingdom Hearts: Union Cross, gioco mobile free to play canonico dell’universo creato da Tetsuya Nomura, le cose si stanno facendo davvero interessanti, e si potrebbe sospettare che tutto questo sia in preparazione a ciò che vedremo su Kingdom Hearts III ReMind.

L’ultimo update di Union Cross ha introdotto le quest dalla 916 alla 920, che oltre a proseguire la narrazione nel Game Central Station (mondo ispirato al film Disney Ralph Spaccatutto) dove si trova l’avatar del giocatore, prepara il terreno ad una enorme e attesissima rivelazione che potrebbe arrivare nel corso delle prossime settimane.

Protagonisti di queste nuove importanti sezioni di storia sono i nuovi leader delle Unioni, che hanno preso il posto dei Veggenti dopo la Guerra dei Keyblade, e due personaggi decisamente oscuri: Malefica, che conosciamo tutti molto bene, e Darkness. Questa figura misteriosa è apparsa per la prima volta proprio durante un dialogo con Malefica, nella versione digitale del Dominio Incantato. Qui ve ne avevamo parlato, ma facciamo di nuovo un rapido riassunto per mettere i puntini sulle i e procedere con maggior tranquillità.

MALEFICA A SPASSO NEL TEMPO

A seguito della Guerra dei Keyblade, i Denti di Leone e i 5 nuovi leader (Ventus, Skuld, Ephemer, Lauriam e Brain) sono stati portati all’interno di una versione digitale di Auropoli, per permettere ai prescelti del Keyblade di continuare a vivere senza il ricordo della tragica guerra tra Luce e Oscurità, scoppiata come profetizzato dal Maestro dei Maestri. Ira, Invi, Gula, Aced e Ava sono scomparsi, mentre tutti gli altri si trovano ora in questo “universo di dati”, nel quale solo i 5 leader e i Chirity sono a conoscenza della verità. I mondi che i vari custodi del Keyblade visitano non sono altro che copie digitali dei mondi raccontati nel libro delle profezie, e dunque non reali.

Malefica, che viaggiò a ritroso nel tempo dopo essere stata trafitta dal Keyblade di Riku nel corso del primo gioco della serie, si ritrova nel Dominio Incantato, e cerca di cambiare il futuro, venendo però fermata da Darkness. Questa figura incappucciata, in realtà, non vuole fermarla, in quanto non ve n’è bisogno: dato che si tratta di un mondo digitale, il futuro non può essere cambiato, e dunque Malefica non può fare altro. In tutto questo, i 5 leader sono ancora impegnati su più fronti: una crescente minaccia oscura rappresentata da un Chirity Incubo, la continua ricerca dell’assassino di Strelitzia – colei che doveva essere uno dei 5 nuovi leader – e la conseguente poca fiducia che continua a serpeggiare tra i capi ad Auropoli, in quanto il traditore è evidentemente ancora tra loro.

Passiamo quindi alle rivelazioni di questi ultimi giorni, che si pongono come importanti tasselli per il futuro della storia di Union Cross e probabilmente dell’intera saga di Kingdom Hearts. E partiamo proprio da Malefica, protagonista di un dialogo insieme a Darkness – ancora senza forma e senza volto, come in precedenza – che chiede delucidazioni sul come tornare al proprio presente. Tutto il processo ruota intorno ad una misteriosa arca (in inglese ark, anche se in futuro potrebbe essere tradotto in un altro modo in italiano) situata nella torre dell’orologio della reale Auropoli, che, per ammissione di Darkness, può essere raggiunta attraverso un passaggio segreto nella versione digitale della città – che è quella nella quale si trovano ora i due. Il processo di “viaggio nel tempo” dell’arca viene spiegato attraverso un viaggio a velocità luce che supera la barriera temporale, ma che costa a chi la usa l’intero corpo, che viene disintegrato. Ciò che resta intatto, di chi utilizza quest’arca, è solamente il cuore, ma esiste nuovamente un modo per tornare ad essere un essere in carne ed ossa, ed è tutto legato ai ricordi. In sostanza, se il cuore, nel futuro, entra in contatto con qualcuno che ricorda la persona originale, il suo corpo può essere ricostruito.

I più attenti avranno già capito dove vuole andare a parare il dialogo: questa sezione con Darkness colma un interrogativo che risale addirittura al 2005, quando in Kingdom Hearts II Malefica tornava in carne ed ossa semplicemente venendo ricordata da Flora, Fauna e Serena. In effetti, come spiegò Nomura mesi fa, Malefica si ritrova al tempo di Union Cross proprio dopo lo scontro nel primo gioco della serie, e a questo punto sembra chiaro che fece (o farà?) ritorno nel suo tempo utilizzando la misteriosa arca di Auropoli.

Non è tutto, anche se ciò che seguirà non ha a che fare con il viaggio temporale di Malefica. Darkness rivela alla malvagia strega dell’esistenza del Libro delle Profezie – non sappiamo perché, ma probabilmente è per instillare in Malefica un qualche progetto a lungo termine del quale vuole approfittare anche Darkness – che la stessa figura oscura conosce quasi completamente. Quasi, appunto, e non interamente. Chi, nell’universo del gioco, conosce tutto di questo Libro delle Profezie? Il Maestro dei Maestri, certo, e pochi altri, forse anche persone che non avrebbero dovuto avere a che fare con questo misterioso compendio. E infatti la seconda scena, di maggior impatto, lascia presagire che i fatti di Union Cross stiano arrivando alla conclusione.

IL TRADITORE

Da anni la trama di Kingdom Hearts χ prima e gli altri sequel poi, fino a Union Cross, ruota intorno ad un mistero ancora irrisolto: la Guerra dei Keyblade è scoppiata a causa di un traditore che si nasconde tra i cinque Veggenti. Le teorie, a tal proposito, sono tantissime. C’è chi dice che il traditore, involontario o meno, sia Ava, il personaggio forse meno indiziato ad essere etichettato in questo modo ma che sembra nascondere troppi segreti. Eppure, potrebbe esserci sotto qualcosa di ancor più grande, l’oscurità potrebbe essersi presentata sotto altre forme e in più notevoli proporzioni. E qui arriva la rivelazione con le ultime quest.

Brain ed Ephemer si ritrovano a discutere ad Auropoli, lontano da occhi indiscreti. Questo perché Brain – inizialmente altro indiziato al ruolo di traditore vista la sua intenzione di trasformare il mondo come un virus, anche se questa ipotesi sembra ormai decaduta – è in possesso del Libro delle Profezie, tramandatogli dopo la Guerra dei Keyblade, e quindi conosce alcuni dettagli che potrebbero essere fondamentali per il futuro del mondo. Non solo, perché Brain è venuto a conoscenza di una pericolosa verità: il traditore esiste, e il ragazzo ne ha la prova. Un biglietto lasciato da Maestra Ava all’interno del libro è il fulcro di queste nuove rivelazioni, molte delle quali sono però rinviate al prossimo cospicuo appuntamento con la trama di Union Cross.

Si scopre infatti che (almeno) uno dei 5 nuovi leader dei Denti di Leone scelti da Ava (ma suggeriti in realtà dal Maestro dei Maestri) non è al posto che gli dovrebbe competere. Lo stesso Brain afferma, stando al biglietto, che lui era stato scelto come nuovo leader, ma che il suo ruolo originale non era quello di custode del Libro delle Profezie. Qualcuno ha deciso di cambiare le carte in tavola disposte minuziosamente dal Maestro dei Maestri, e questo ha provocato delle imprevedibili conseguenze. Tra queste, la morte di Strelitzia, la quale ci suggerisce nuovamente che uno degli altri leader delle Unioni deve per forza essere il traditore. Chi sia, tra Lauriam, Skuld e Ventus, per il momento rimane ancora un affascinante interrogativo.

Quel qualcuno che ha ingarbugliato il piano dell’antico Maestro, comunque, ha già un nome, e sia Brain che Ephemer lo conoscono: Ava. La maestra dell’unione Vulpes ha agito come nessuno si aspettava, non solo andando contro il volere del suo maestro ma addirittura modificando quanto era riportato nel Libro delle Profezie, e questo potrebbe aver plasmato un futuro che il Maestro dei Maestri, scomparso nel nulla ormai da tempo, non aveva in alcun modo previsto o profetizzato. In questo senso, sarà interessante capire ora se gli effetti di questo cambiamento apportato da Ava alla sua linea mondiale – o a tutte? – avranno ripercussioni sul presente di Kingdom Hearts, ora che Xigbar/Luxu ha richiamato i restanti quattro Veggenti dopo la disfatta di Xehanort.

La chiusura di ques’ultimo blocco narrativo da poco inserito è apparentemente di poco conto, ma in realtà ci fa capire che la trama sta arrivando ad un momento critico. Ventus e Skuld vengono infatti convocati dal Chirity di Brain alla torre di Auropoli, il luogo dove ora si dirigerà anche Malefica insieme a Darkness per cercare il passaggio verso il mondo reale e l’arca per viaggiare nel tempo. Il traditore sarà lì, tra loro, e Malefica sarà pronta ad approfittare di ogni chance possibile per mettere le mani su un potere immenso. Kingdom Hearts: Union Cross è ad un passo dalla grande rivelazione.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento