L’evoluzione di Call of Duty Zombies raccolta in un nostalgico video

Di Andrea "Geo" Peroni
28 Luglio 2021

Il canale YouTube Evolution List ha voluto fare un sanguinoso regalo a tutti i fan di Call of Duty Zombies, pubblicando un nuovo video dedicato all’evoluzione della celebre modalità dal 2008 fino a oggi.

Prima di proseguire, lasciateci dire che non poteva esserci giorno migliore per segnalarvi questo video. Da ieri, infatti, su tutti i nostri profili social (Facebook, Instagram e Twitter), abbiamo dato il via a uno speciale evento da noi soprannominato #4TheAether (hashtag ufficiale), nel quale, per 4 settimane, organizzeremo una serie di omaggi e attività dedicati proprio alla Storia Etere della modalità Zombies di Treyarch.

Nella serata di ieri, ad esempio, abbiamo dato il via a #4TheAther con il rewatch de LA STORIA ZOMBIE – IL FILM su YouTube, mentre su Instagram è iniziato il mega-torneo per incoronare la migliore mappa zombies di sempre. Non dimenticate di tornare ogni giorno sui nostri social, ne vedrete delle belle!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Uagna (@uagnait)

Tornando a noi, il video del canale YouTube Evolution List è una nostalgico racconto di come la tanto amata modalità Zombies sia cambiata e si sia evoluta nel corso del tempo.

Dopo aver esordito nel 2008 su Call of Duty: World at War quasi per scherzo, la modalità Zombies è diventata uno dei marchi di fabbrica più famosi per Treyarch e per l’intero franchise, che ha partorito esperienze indimenticabili come Kino der Toten, Moon, Mob of the Dead, Origins, Shadows of Evil e Der Eisendrache.

Nel video, nel quale sono state incluse anche le esperienze Zombies di Infinite Warfare, Advanced Warfare e Call of Duty: WWII, possiamo ricordare i bei tempi e osservare come le cose sono notevolmente cambiate nel tempo, pur mantenendo la solida e classica esperienza di un tempo.

E ora, un gioco per tutti voi che commenterete sui social o qui sotto, sul nostro sito. Descrivete la modalità Zombies con una sola parola: ora!

 




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento