Call of Duty: Warzone – Un bug permette di uccidere i giocatori del Gulag

Di Marco "Bounty" Di Prospero
23 Aprile 2020

Proprio pochi giorni fa vi avevamo parlato di un bug presente in Call of Duty: Warzone che trasformava le armi in cani (qui il dettaglio). Ecco che a distanza di poco tempo su Reddit ne è apparso un altro. Anche in questo caso si tratta di un glitch piuttosto divertente anche se potrebbe far arrabbiare (e di molto) le vittime. Vediamo insieme che cosa è successo.

Il bug in questione permette di uccidere i giocatori che si scontrano nel Gulag 1 vs 1 per tornare in vita. La cosa simpatica è che è possibile farlo da morti. Durante lo scontro nel Gulag è infatti possibile piazzare una mina per uccidere l’avversario. Tuttavia, se la mina non dovesse esplodere, rimarrà anche nel round successivo, uccidendo chiunque ci passi sopra.

A Gulag kill from the afterlife. I can only imagine their confusion. from r/CODWarzone

Ovviamente è probabile che Activision e Infinity Ward siano già al lavoro per sistemare quanto prima l’inconveniente. Seppur molto fastidioso, il glitch in questione è sicuramente meno irritante del bug che rende invincibili. Prima di concludere, vi ricordiamo che Infinity Ward ha dichiarato guerra ai cheater, come dimostra il nuovo aggiornamento del matchmaking e gli oltre 70.000 ban.

Per altre news e curiosità su Call of Duty restate sintonizzati qui su Uagna.it

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento