Disney vuole molti più videogiochi sulle sue IP

disney fiabe castello videogiochi
Di Andrea "Geo" Peroni
13 Febbraio 2020

Il successo delle ultime iterazioni videoludiche di alcuni popolarissimi franchise hanno convinto la Casa di Topolino a puntare nuovamente sul mondo dei videogiochi.

Da qualche anno Disney non fa più direttamente parte della produzioni di videogiochi. Dopo la chiusura del franchise di Disney Infinity, il colosso di Burbank decise infatti di chiudere con i videogiochi, e di delegare semplicemente ad altre aziende lo sfruttamento delle innumerevoli IP di proprietà dello studio.

Questa tendenza, almeno per il momento, sembra non cambierà, ma allo stesso tempo Disney si sta convincendo dell’enorme importanza dei videogiochi nel mercato di oggi. L’enorme successo riscosso da alcuni prodotti legati ai marchi Marvel, Lucasfilm e Disney stessa hanno infatti portato il colosso di Burbank a chiamare a raccolta ancor più studi per lavorare con esso.

Ci riferiamo, in particolar modo, a tre grossi nomi degli ultimi 18 mesi, vale a dire Kingdom Hearts III, realizzato con Square Enix, Star Wars Jedi: Fallen Order, da Respawn Entertainment ed EA, e Marvel’s Spider-Man, frutto della collaborazione tra Sony e Insomniac Games. I tre giochi in questione, tutti legati a proprietà in mano a Disney, hanno riscosso un successo enorme, e ciò non può che far sorridere il colosso. In particolare, SW Jedi e Spider-Man si sono rivelati essere videogiochi originali – non sequel, a differenza di Kingdom Hearts – capaci di conquistare il pubblico.

Sean Shoptaw, direttamente dal DICE 2020, ha confidato che Disney si è aperta molto di più rispetto a prima, e che ora è pronta a collaborare con molti più studi per plasmare nuovi videogiochi tratti dalle proprie proprietà intellettuali, godendo inoltre di una certa libertà creativa.

Il portfolio di IP in mano a Disney, oggi, è semplicemente impressionante. Oltre al materiale originale della major, negli anni si sono aggiunti franchise di Pixar, Star Wars, Marvel – a tal proposito vi ricordiamo l’arrivo di Marvel’s Avengers a settembre sviluppato da Crystal Dynamics – e naturalmente la ricchissima libreria della ex-20th Century Fox, oggi 20th Century Studios, recentemente acquisita.

Quale proprietà Disney vorreste vedere in forma di videogioco?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.