Rainbow Six Siege – Presentata Operazione Phantom Sight

Di Andrea "Geo" Peroni
20 Maggio 2019

Ubisoft annuncia i dettagli dei contenuti per la seconda stagione dell’Anno 4 di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege. Operation Phantom Sight introduce un nuovo Attaccante e un nuovo Difensore, chiamati rispettivamente Nokk e Warden, oltre a un completo rifacimento della mappa Café Dostoevskij, il locale di alta classe situato nel cuore di Mosca. Inoltre, nella Stagione 2 Anno 4, Rainbow Six Siege introdurrà nuove modifiche al Fuoco Amico Inverso, implementato di recente, oltre ad aggiornamenti alla pagina del negozio e alla playlist Classificata.

Le ultime aggiunte alla lista di Operatori di Rainbow Six Siege, Nokk e Warden, ridefiniranno il modo in cui vengono raccolte le informazioni sugli avversari nella nuova stagione. Armata coi suoi FMG-9 e SIX12-SD, Nokk si fa strada silenziosamente dietro le linee nemiche, invisibile alle telecamere come ai droni, grazie al suo sofisticato gadget Riduttore di Presenza Hel. Nel frattempo Warden usa i suoi Occhiali Smart Colpo d’occhio per ottenere una vista aumentata, guadagnando così migliore visibilità nel fumo e immunità ai flash mentre rimane immobile. I suoi M590A1 e MPX lo rendono ottimo come ancora e per la negazione di ingresso in difesa.

In aggiunta a queste due nuovo reclute, i giocatori potranno esplorare il rifacimento di Café Dostoevskij, che incorpora significativi cambiamenti alla mappa attuale per aprire e diversificare il gameplay: il primo piano è stato riprogettato, mentre al secondo sono apparse nuove posizioni per le bombe. A queste modifiche si aggiungono molti altri aggiornamenti che migliorano le opportunità di gameplay. Altre funzionalità che saranno introdotte nella prossima stagione includono: ulteriori aggiornamenti al Fuoco Amico Inverso, basati sui dati e sulla risposta della community, una revisione della playlist Classificata e un nuovo formato per il negozio in-game.

Il Test Server di Operation Phantom Sight aprirà il 21 maggio. Il Test Server è una versione alternativa di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, che permette ai giocatori di provare le caratteristiche di gameplay che stanno per essere introdotte nel gioco. Dato che questo è un ambiente di test, non si garantisce un’esperienza di gioco omogenea.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.