Ubisoft pubblicherà 5 AAA entro marzo 2021 tra i quali Assassin’s Creed Ragnarok e, forse, Far Cry 6

Ubisoft Nuovo Logo
Di Andrea "Geo" Peroni
6 Febbraio 2020

Per risollevarsi da un 2019 avaro di soddisfazioni dopo i flop di The Division 2 e Ghost Recon: Breakpoint, Ubisoft sta pianificando un imponente anno fiscale in concomitanza con l’uscita delle nuove console.

PlayStation 5 e Xbox Series X debutteranno sul mercato a fine 2020, e proprio questa finestra di lancio sarà sfruttata dal colosso francese per lanciare alcuni dei suoi più importanti titoli. Ubisoft ha infatti confermato che entro marzo 2021 verranno pubblicati 5 videogiochi tripla A. In particolare, tre di questi arriveranno in autunno, mentre i restanti 2 saranno pubblicati tra gennaio e marzo del prossimo anno. Si alzano quindi le quotazioni che questi titoli, come da tradizione per l’inizio di una nuova generazione, saranno cross-gen.

Attualmente, i titoli AAA in produzione presso Ubisoft sono parecchi, ma i principali tre indiziati a vedere la luce entro marzo 2021 ci sono ovviamente Watch Dogs: Legion, Rainbow Six Quarantine e Gods & Monsters, i tre videogiochi rinviati pochi mesi fa che avrebbero dovuto essere pubblicati sul mercato entro l’estate. In seguito al pesante flop di Ghost Recon, Ubisoft ha deciso di rivedere le sue priorità e la qualità dei suoi titoli prima di pensare alla pubblicazione, e a farne le spese sono stati questi grossi progetti.

Ancora nessun segno, invece, per quanto riguarda Beyond Good & Evil 2 – la sua uscita sembra ancora lontanissima – e Skull & Bones, letteralmente scomparso dai radar da anni nonostante Ubisoft, di tanto in tanto, spenda qualche parola sul titolo a tema piratesco.

Un gioco ancora non annunciato, che con tutta probabilità sarà nella line-up autunnale di Ubisoft e previsto anche su PS5 e Xbox Series X, è ovviamente il nuovo capitolo della serie Assassin’s Creed che i rumor identificano con il nome di Ragnarok. Questo nuovo videogioco, che riprenderà l’impostazione GDR open world di AC Odyssey, dovrebbe essere ambientato all’epoca dei grandi Vichinghi, e ricoprire una vastissima area esplorabile del Nord Europa.

Jason Schreier, di Kotaku, suggerisce inoltre il quinto titolo AAA che debutterà entro marzo del prossimo anno. Non si tratterà né di Splinter Cell, il cui ritorno è suggerito da anni da rumor che poi non si sono concretizzati, né tantomeno il fantomatico Prince of Persia: Dark Babylon, ad oggi solo una pura indiscrezione non confermata.

Ad accompagnare i praticamente certi Watch Dogs, Gods & Monsters, Rainbow Six e Assassin’s Creed ci sarà infatti Far Cry 6, nuovo capitolo dell’ormai storico franchise action shooter di Ubisoft. La notizia non sarebbe certamente clamorosa considerando il successo che da sempre porta con sé il brand di Far Cry, e Schreier è ovviamente una delle fonti più autorevoli in circolazione.

Cosa ne pensate? Ubisoft potrebbe davvero pubblicare questo quintetto di titoli entro un anno circa?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.