Rainbow 6 Pro League | Resoconto giornata 12 EU

Rainbow Six Pro League
Di Mark
7 Aprile 2020

Nella dodicesima giornata di Pro League della regione europea giocatasi ieri sera, abbiamo visto partite qualitativamente molto interessanti, colpi di scena e risultati che, a poche giornate dalla fine, hanno dato uno scossone non indifferente alla classifica.  I Rogue ormai sembrano al saldo comando di questo girone ma la lotta per il secondo posto si sta trasformando in una vera e propria guerra e nessuno ha intenzione di tirarsi indietro. Ovviamente, noi saremo sempre qui per seguire e commentare assieme a voi l’esito delle ultime giornate e vedere chi riuscirà ad arrivare tra le migliori per giocarsi il titolo.

TEAM EMPIRE vs CHAOS EC 7-5 (Costa)

Mai come in questa partita, mi sento di affermare che il risultato è bugiardo. Mi spiego subito. Team Empire contro Chaos è una partita strana, i russi perdono ben cinque round di fila dando l’impressione di essersi dimenticati di stare giocando. Perdono i round 4 e 5 sbagliando per due volte la stessa tattica nello stesso site. Improvvisamente, però, dopo aver lasciato un po’ fare, gli Empire entrano in partita, questa volta sul serio, e nell’ultimo round in difesa è subito flawless. A momenti i Chaos, forse penalizzati da un eccesso di fiducia, non riescono nemmeno ad entrare nello stabile. Come anticipavo, i successivi sei round sono un perentorio monologo di insostenibili schiaffi russi. Non sbagliano un fight, riescono sempre ad uscire vincitori da ogni trade.

La sensazione finale è quella che gli Empire abbiano davvero lasciato giocare gli avversari per poi completare una rimonta devastante già sul momento del 5-5. Per questo ritengo il risultato bugiardo, in questo gioco, vincere 7-5 di solito è indice di un match estremamente combattuto ma guardando ciò che è successo, quel risultato si può benissimo leggere come un 7-0. Si è riso, si è scherzato, ma quando i russi hanno iniziato a mettere il muso duro non c’è stata storia.

G2 vs NATUS VINCERE 2-7 (Clubhouse)

I G2 in lotta per impensierire la corazzata russa al secondo posto, i NaVi per cercare tre punti che consentirebbero di avvicinarsi ai piani alti della classifica in vista dello sprint finale. Già dai primi round, i NaVi mettono in chiaro che vogliono questi tre punti ad ogni costo e proprio per questo si dimostrano molto aggressivi. I G2 conquistano un round in attacco creando buone linee di tiro e anche con un pizzico di fortuna dato che Doki non riuscirà ad interrompere il plant con il drone Yokai per una questione di decimi di secondo. Nel quinto round Pengu ferma un Doki scatenato che nel mentre se ne è portati via tre dei suoi, uccide anche Panix nascosto nel bagno di Camera da letto ma il defuser è troppo lontano ed il tempo troppo poco per ottenere l’ultima frag su neLo. Prima dell’inversione dei ruoli, i G2 iniziano il round in vantaggio numero (5v3) ma ciò non basterà a fermare l’aggressività dei NaVi che stringendo i ranghi si portano sul 5-1. Piccolo acuto offensivo per gli avversari che vincono un round ma alla fine il risultato è 7-2.

Continua la striscia sfortunata dei G2 in Clubhouse, (negli ultimi tre match hanno perso sempre 7-5) ma soprattutto continua lo scivolone clamoroso in classifica dove, in caso di vittoria, avrebbero potuto mettere al sicuro la seconda posizione. Prestazione magistrale di Natus Vincere che sbagliano poco e niente scalando fino alla terza posizione dimostrando che un approccio così aggressivo è spesso in grado di mettere in crisi anche le squadre più forti.

BDS vs FORZE 2-7 (Clubhouse)

Altro match, altra Clubhouse, e così sarà fino alla fine della giornata. A giudicare dai primi round si direbbe che tra le due squadre domina un buon equlibrio: al primo plant dei russi infatti risponde un’efficace difesa di Stanza telecamere e Stanza bottino con RaFale che da Garage se ne porta via due e wTg che muore per colpa dell’artiglio di Kaid. I successivi round sono una specie di copia e incolla applicato di volta in volta al site diverso, i forZe entrano per il plant ma il più delle volte p4sh4 non riesce nemmeno a completare i 7 secondi di defuse che i compagni hanno già compiuto l’ennesima strage. Dopo l’inversione delle parti, la vittoria del secondo ed ultimo round da parte dei BDS arriva grazie ad un clutch spettacolare da parte di Elemzje che era rimasto solo contro tre. Dopo questa piccola defiance, però, nei due round successivi tornano a dominare i forZe per poi vincere 7-2 in definitiva.

Il lunedì sera insegna una cosa sola: non fate arrabbiare i russi. I forZe, infatti hanno dominato la mappa portandosi a casa tre punti che li spediscono dritti dritti alle spalle della capolista e sopra ai rivali connazionali. Peccato per i BDS che dopo aver posto in essere una prestazione alquanto inconsistente, tornano a casa senza punti tra le mani.

ROGUE vs VITALITY 7-3 (Clubhouse)

La capolista incontra uno dei fanalini di coda in un match che per i Rogue, alla luce di quanto successo nel corso della serata, diventa una vera occasione per aumentare il distacco. I Vitality non vogliono arretrare di un centimetro e dopo la sconfitta nel primo round realizzano un flawless per ripristinare la parità. Non basta, però, per evitare la dura reazione avversaria, tre round vinti di fila. All’inversione delle parti si arriva sul 4-2 e il primo attacco dei Vitality è completamente smontato da AceeZ che ne uccide due e sfiora la tripla senza avere successo. Quello che succede nel round 8 è praticamente la fotocopia di quanto visto nel match tra G2 e NaVi: dopo aver ucciso Goga, ripz si lancia in obiettivo cercando l’ultima frag dato che il plant è ormai troppo lontano, ma lontano se n’è andato anche Hungry che, molto intelligentemente, si porta a casa un altro round. Negli ultimi due attacchi, invece, la situazione rimane invariata e la partita finisce sul 7-3.

Una vittoria importante per i Rogue che approfittano del rallentamento di massa alle loro spalle per staccare i ben sei punti le inseguitrici andando nella direzione di chi vuole ipotecare la qualificazione il prima possibile. I Vitality hanno tenuto botta fin quando hanno potuto, non hanno giocato una brutta partita e anzi, davanti alla prima della classe, sembrava che più di questo non si potesse proprio fare.

 

CLASSIFICA

  1. Rogue 25pt
  2. forZe 19pt
  3. Natus Vincere 19pt
  4. Team Empire 19pt
  5. G2 18pt
  6. BDS Esport 13pt
  7. Team Vitality 13pt
  8. Chaos Esports Club 13pt

 

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento