SEGA e Microsoft, ecco l’accordo! Le due aziende insieme per progetti legati al cloud

uagna sonic
Di Andrea "Geo" Peroni
2 Novembre 2021

SEGA ha annunciato che ha ufficialmente avviato una partnership strategica con Microsoft e utilizzerà la piattaforma cloud Microsoft Azure per sviluppare particolari videogiochi di nuova generazione su larga scala – il termine utilizzato è addirittura “Super Games”

La partnership strategica è stata rivelata tramite un comunicato stampa sul sito web aziendale ufficiale di SEGA, tradotto poi da Siliconera che ha riportato la notizia. In esso, l’azienda nipponica fa notare che l’accesso all’intrattenimento di alta qualità è diventato più facile con l’arrivo del 5G e dei servizi cloud, che sono diventati più diffusi. SEGA definisce i suoi Super Games come titoli rivoluzionari per la prossima generazione, che trarranno vantaggio da queste nuove tecnologie.

Sebbene non siano stati annunciati ufficialmente questi giochi, abbiamo alcuni dettagli sulla loro natura e le caratteristiche che li distingueranno.

Questi titoli si concentreranno su aspetti come la comunità, l’utilizzo dell’IP, la connettività Internet e l’ambito globale. Per sviluppare questi titoli, SEGA si avvarrà dell’aiuto della piattaforma cloud Azure di Microsoft, azienda che ormai da tempo ha investito nella tecnologia del cloud gaming. Microsoft fornirà l’infrastruttura di rete e la tecnologia per supportare i titoli globali e i servizi online di SEGA.

Il presidente e direttore operativo del colosso nipponico, Yukio Sugino, spera di sviluppare giochi più divertenti combinando l’esperienza di sviluppo di SEGA e l’esperienza tecnologica di Microsoft.

Non si tratta dell’acquisizione rumoreggiata da tempo, ma SEGA e Microsoft collaboreranno insieme per il futuro dei videogiochi dell’azienda giapponese, e non si tratta della prima volta che ciò accade. SEGA ha infatti sfruttato Azure per pubblicare Phantasy Star Online 2 in America, e anche la closed beta di PSO2 New Genesis era disponibile solo su PC tramite piattaforma Windows 10.

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento