The Ballad Singer: un progetto tutto Italiano

Di Federico "Blue" Marchetti
25 Luglio 2017

Curtel Games ha svelato i dettagli del nuovo progetto interamente sviluppato in Italia, chiamato The Ballad Singerdi cui è già stato reso disponibile il Sito ufficiale. Uno degli obiettivi del team è quello di coinvolgere la community per lo sviluppo del gioco; ci saranno quindi contest e questionari dove i giocatori potranno esprimere le proprie preferenze e modellare il gioco a proprio gusto.

Ecco tutti i dettagli rilasciati, tra la storia scritta da Alberto De Stefano e le immagini illustrate da Federico Musetti.

La storia

The Ballad Singer è un’esperienza grafica narrata, ideata da Riccardo Bandera. La storia è ambientata in uno degli universi fantasy creati dallo scrittore Alberto De Stefano e prende vita attraverso le illustrazioni di Federico Musetti. Le meccaniche di gioco si basano sulla comprensione del background narrativo e sulla capacità del giocatore di immedesimarsi nell’interpretazione del personaggio. Ogni scelta è fondamentale nell’avventura e tutti i percorsi decisionali sono completi, quindi dotati di illustrazione e narrazione. Non esiste un percorso narrativo “principale”, è il giocatore che lo plasma in ciascuna differente partita. Una scelta azzardata porta spesso alla morte del personaggio o al degenerare della situazione, per questo motivo The Ballad Singer è a tutti gli effetti un’avventura che mette alla prova il giocatore e lo costringe a ponderare ciascuna circostanza.
La caratteristica principale del titolo è l’elevato numero di scelte, si tratta di un vero e proprio libro, narrato e illustrato in alta risoluzione, dove è il giocatore a scrivere la trama, attraverso le sue decisioni. The Ballad Singer si pone l’obiettivo di donare un’esperienza che fonde elementi di videogiochi GDR, libri game e avventure grafiche in un formato inedito.

Caratteristiche

  • Il sistema di gioco si basa sulle scelte del giocatore, gli snodi narrativi, le illustrazioni, la voce narrante, le storie interdipendenti dei personaggi. Questo insieme di elementi vuole offrire un’esperienza innovativa agli amanti delle esperienze grafiche, romanzi fantasy e giochi di ruolo.
  • Ciascun avventuriero, attraverso le scelte prese dal giocatore, può influire sui percorsi decisionali disponibili a tutti gli altri personaggi. Le conseguenze delle proprie azioni sono definitive e si ripercuotono non solo sul personaggio che si sta utilizzando ma anche sulle scelte di tutti gli altri. Questo include la possibilità di poter accedere a finali diversi per un protagonista per azioni che si sono compiute con i personaggi precedenti.
  • Con 1700 storie e 40 finali diversi il giocatore partecipa attivamente allo sviluppo della trama, rendendo ogni esperienza di gioco è differente. I 600 snodi decisionali presenti nella trama aprono un ventaglio di scelte diverse che determinano in modo mutevole le sorti dei protagonisti.
  • Ciascun percorso decisionale è narrato e illustrato, anche quelli più nascosti e difficili da raggiungere. Non esistendo un percorso narrativo principale a tutte le diramazioni è data la medesima importanza.
  • Quando un avventuriero viene ucciso o raggiunge un finale, non potrà più essere utilizzato. La morte è quindi definitiva, si ha una sola “vita”. Quel percorso narrativo termina e si potrà accedere a uno degli altri personaggi a seconda delle scelte intraprese. In altre parole, in The Ballad Singer, la morte non è considerabile una sconfitta, ma un nuovo inizio, avendo la possibilità di utilizzare un altro eroe nel mondo influenzato dal personaggio precedente.
  • È previsto un solo livello di difficoltà. Per superare con successo le prove del mondo di Hesperia il giocatore dovrà immedesimarsi nei personaggi, riflettere sul loro background, affidandosi alla logica e alle leggi fisiche.
  • Il sistema di salvataggio automatico e la morte definitiva dei personaggi rendono ciascun combattimento epico e memorabile. Un ampio sistema di Trofei coronerà gli scontri, rendendoli ancora più eroici.
  • In The Ballad Singer si contano più di 10 ore di gioco completando solo alcuni dei percorsi narrativi. Considerando poi i numerosi snodi decisionali questo gioco si presta a un’elevata rigiocabilità conducendo sempre a scenari differenti.
  • The Ballad Singer sarà disponibile in lingua inglese e italiana. Non si esclude il supporto completo ad altre lingue in futuro.

Il titolo sarà rilasciato nel Q4 2018 su Steam, GoG e dispositivi mobili.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".