Ecco come funzionano i televisori 3D

Di Matteo "Red" Rossi
7 Gennaio 2011

Chiunque abbia avuto modo di vedere un film in 3D al cinema si sarà accorto come la terza dimensione riesca ad aumentare notevolmente la spettacolarità di un film, rendendo ciò che si vede a schermo sempre più reale.
Oggi possiamo usufruire di questa nuova tecnologia, non più solo al cinema, ma bensì comodamente seduti nel salotto di casa, grazie ai nuovi televisori 3D.

Questi nuovi televisori consentono di riprodurre un segnale che alterna periodicamente due prospettive della stessa immagine: una di pertinenza dell’occhio sinistro e una relativa all’occhio destro. Gli occhiali, solitamente in dotazione con la TV 3D, se opportunamente sincronizzati con la televisione, fanno aprire e chiudere un otturatore in modo che ognuna delle due prospettive dell’immagine possa raggiungere l’occhio giusto. A questo punto il cervello elaborando in sequenza le due immagini produrrà un’immagine in tre dimensioni.

Per il 3D in salotto sono possibili due scelte:

  • 3D-READY: sono i televisori dotati della tecnologia per visualizzare immagini in 3D ma non dispongono del ricevitore a infrarossi e gli occhiali 3D richiesti per godere dell’esperienza stereoscopica. Per questi televisori (solitamente più economici) è sufficiente acquistare il kit compatibile con il proprio prodotto.
  • 3D subito: sono i televisori già pronti per fornire la visione di contenuti 3D; per questi è sufficiente collegarli direttamente ad un lettore Blu-ray o un decoder con uscita HDMI 1.4 e utilizzare gli occhiali attivi forniti con la TV.

A presto alcune recensioni dei televisori 3D attualmente nel mercato che noi di Uagna consigliamo!



Laureato in Ingegneria Informatica. Sono appassionato di informatica, tecnologia e inevitabilmente videogiochi ma la mia fame di conoscenza mi porta a studiare sempre nuovi argomenti. Cosa mi stimola? La consapevolezza che questo grande progetto è diventato una delle più grandi realtà italiane nel mondo dell’informazione e dell’intrattenimento videoludico.