Novità 2019 sul Copyright Europeo: social e YouTube

Unione Europea Bandiera
Di Marco "Connor" Corazza
14 Febbraio 2019

Proprio così! Dopo mesi di discussioni che hanno scosso il web e a pochi giorni dal raggiungimento della maggioranza in Commissione Europea, il vicepresidente della Commissione Ue Andrus Ansip ha pubblicato ieri su Twitter l’annuncio: “Accordo raggiunto sul Copyright!” e sottolinea: “gli europei avranno finalmente regole moderne per il copyright adatte all’era digitale con reali benefici per tutti: diritti garantiti per gli utenti, equa remunerazione per i creatori, chiarezza delle regole per le piattaforme“.

Dopo grandi polemiche quindi, viene finalmente delineato il testo dei famigerati articolo 11 e articolo 13 (ne avevamo parlato qui 6 mesi fa); il primo di questi prevede che le Internet company che ripubblicano contenuti altrui, come Google e Facebook, condividano una parte dei ricavi con i titolari del diritto d’autore su quei contenuti, mentre il secondo intima, riguardo alle piattaforme quali YouTube ed Instagram sulle quali circolano soprattutto musica video e immagini, la rimozione forzata di tali contenuti, riferendosi solamente a quelli protetti da Copyright.

Tutto ciò non è ancora completo al 100%, in quanto mancano diverse approvazioni da parte degli organi competenti e, almeno per il momento, sembra che non ci siano altri dettagli e che il cambiamento sarà quindi rimandato a data da destinarsi.

Continueremo a tenervi aggiornati su ulteriori sviluppi e futuri aggiornamenti sulla questione Copyright.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: | | |

Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.




Scrivi un commento