Usare correttamente le VPN per guardare Netflix Italia all’estero

Netflix
Di Federico "Blue" Marchetti
11 Luglio 2019

Netflix è il servizio di video streaming più popolare oggi in Italia e può vantare un considerevole numero di contenuti in costante aggiornamento tra cui scegliere: film, documentari, ma soprattutto serie TV. Con la sottoscrizione di un abbonamento mensile, si può accedere in qualsiasi momento al servizio e guardare i propri contenuti preferiti. Un dettaglio importante che però non tutti sanno riguardo Netflix, è che il catalogo dei contenuti può variare in base a due fattori: dove hai registrato l’account e da dove ti stai collegando per accedere a Netflix. Infatti, in base alle varie licenze rilasciate dai vari produttori, alcuni film e serie tv accessibili a utenti americani potrebbero non esserlo per quelli italiani.

Sfruttare le VPN per guardare Netflix

Cosa succede se possiedo un account Netflix registrato in Italia e durante una vacanza in USA decido di fare l’accesso su un dispositivo, ad esempio un portatile Macbook Air, per visionare un film? In questo caso ti verranno proposti solo contenuti dedicati al mercato Americano perché ti stai collegando sul territorio degli Stati Uniti e quindi potresti non aver accesso ad alcuni contenuti validi solo per l’Italia. L’unico modo che hai per guardare il catalogo Italiano negli USA o in un paese extra-europeo è quello di sfruttare una VPN in modo tale da collegarti ad un IP Italiano e non americano. Le connessioni VPN altro non sono che una sorta di Rete Virtuale Privata accessibile tramite user e password il cui server si può trovare in qualsiasi posto del mondo. Sfruttando questo sistema puoi cambiare virtualmente l’IP su cui far scorrere il flusso dei dati selezionando come paese l’Italia, e in questo modo puoi accedere al catalogo italiano di Netflix anche se fisicamente ti trovi in USA. Viceversa, puoi accedere al catalogo di qualsiasi nazione tu preferisca sfruttando questo sistema anche da casa. Se ad esempio vivi in Italia e vuoi vedere contenuti visibili solo in USA o in un altro paese come ad esempio l’Australia o il Sud Africa, puoi sfruttare un servizio di virtual private network per accedere ai contenuti bloccati dal paese da cui ti stai collegando.

VPN gratuite e a pagamento

Accedere ad una VPN è piuttosto semplice, basti pensare che esistono sul mercato centinaia di servizi di questo tipo da cui attingere, sia a pagamento che gratuiti. Sconsigliamo vivamente di utilizzare quelli free in quanto si potrebbe mettere a rischio la propria connessione internet domestica. Ad esempio potrebbero sottrarre i dati di navigazione e nel migliore dei casi rivenderli a terzi, d’altronde chi mette a disposizione un servizio non lo fa senza ricevere nulla in cambio. Alla luce di tutto questo, bisogna tenere in considerazione che una connessione privata di questo tipo può essere utilizzata non solo per guardare le serie TV dal proprio MacBook ma anche per la navigazione quotidiana. Innanzitutto per una maggiore sicurezza della tua privacy online in quanto l’indirizzo IP con cui navighi non sarà quello della rete internet a cui sei connesso ma a quello della VPN. Ma anche e soprattutto quando sei fuori casa e hai la necessità di collegarti ad una rete wi-fi free, ad esempio di un bar o di un hotel, che di fatto è un network pubblico potenzialmente instabile e insicuro.

Differenze Netflix tra l’Europa e il resto del mondo

Alla luce di quanto detto possiamo affermare che un servizio di VPN è pressoché imprescindibile non solo per tutti gli utenti Netflix che amano viaggiare e ma anche per quelli che vorrebbero guardare contenuti non disponibili nel paese da cui si collegano ad Internet. Concludiamo questo articolo di approfondimento segnalando che chi ha attivato un account in territorio Italiano, non noterà alcun cambiamento solo se si dovesse collegare da un paese europeo con una normale connessione ad internet, ad esempio Germania o Francia. Fuori dall’Europa invece vale quanto detto sopra, ovvero che il catalogo di cui si può usufruire è quello della nazione da cui si fa l’accesso.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".