Remedy si sbottona sul nuovo Alan Wake

Di Ruggiero
20 giugno 2018

I colleghi di Dualshockers, durante l’E3, hanno incontrato per una chiacchierata i ragazzi di Remedy Entertainment, sviluppatori di titoli come Alan Wake e Quantum Break (oltre che del nuovissimo Control).

Mentre gran parte dell’intervista è stata dedicata a Control, c’è comunque stato spazio per parlare di progetti passati in ottica futura; quando l’intervistatore ha chiesto per quale motivo l’azienda si fosse dedicata a una nuova IP piuttosto che a titoli passati, Mikael Kasurinen di Remedy ha così risposto:

Attualmente possediamo i diritti dell’IP di Alan Wake, un titolo che a Remedy amiamo tutti. Ci piacerebbe tanto vedere un nuovo capitolo della serie, ma non posso dire più di questo. Vedremo il futuro cosa ci riserva“.

E voi? Vorreste giocare a un nuovo Alan Wake?

Diteci la vostra nei commenti!



Gamer sin dalla tenera età, è impegnato nel tentativo di trasformare la sua passione in lavoro. Scrive di videogiochi con lo stesso entusiasmo che Carlos Matos ha per la vita.