Resident Evil VII: Biohazard – VR, 4K, HDR e tanti nuovi dettagli

Resident Evil 7 Biohazard
Di Stefano "Elymbo" Eliseo
24 novembre 2016

Capcom ha appena rilasciato una succosa serie di informazioni sull’ultimo capitolo della serie di Resident Evil, la maggior parte di esse incentrate sugli aspetti più tecnici legati alle nuove console.

Innanzitutto gli sviluppatori hanno promesso un ritorno ad un gameplay tradizionale, più vicino allo stile dei giochi horror degli albori. Inoltre, grazie al nuovo motore grafico RE Engine, sarà possibile godere di un livello di dettaglio senza pari. La prospettiva in prima persona contribuirà a un’immedesimazione ancora maggiore da parte del giocatore, che sarà letteralmente travolto dalla paura, in alcuni casi.

La versione PlayStation 4 sarà inoltre interamente compatibile con il VR, permettendo all’utente di godere di tutta l’esperienza di gioco tramite realtà virtuale. Stando a Capcom, su PS4 Pro certi aspetti grafici saranno migliorati proprio grazie all’utilizzo del VR.

Resident Evil VII: Biohazard girerà sulla già citata PS4 Pro e Xbox One S. L’HDR sarà presente su entrambe le console, mentre il 4K solo su PS4 Pro. Il titolo sarà presente anche su PC, sia su Steam che su Windows Store. Ovviamente soltanto la seconda versione potrà condividere i contenuti di gioco con la versione Xbox One.

Vi ricordiamo che il gioco uscirà il 24 gennaio.

Fonte

 



Si avvicina al medium videoludico grazie a uno scheletro piuttosto goffo, Sir Daniel Fortesque, protagonista di un certo Medievil. Tuttavia ai tempi è ancora troppo piccolo per comprendere quello che stava giocando e il mondo che lo circondava (oggi si illude che la situazione sia migliorata). Da quel momento la passione per i videogiochi lo prende e non lo lascia più. Per ora è un PC Gamer accanito ma non disdegnerebbe un ritorno su console. Ama tutto ciò che è inerente all'arte della narrazione. Half-Life, Fallout e Metro uber alles.