Ubisoft nella bufera per le critiche razziste verso Watch Dogs 2

watch dogs 2
Di Andrea "Geo" Peroni
12 giugno 2016

L’annuncio di Watch Dogs 2, sequel del gioco targato Ubisoft uscito nel 2014, non è stato seguito da consensi unanimi. Il gioco, come saprete dal nostro esaustivo recap di tutte le informazioni, sarà abbastanza diverso dal gioco originale, con una nuova ambientazione, un nuovo gameplay e soprattutto un nuovo protagonista, Marcus Holloway, hacker afroamericano che vive a San Francisco. Poteva tale scelta non essere accompagnate da accuse razziste contro Ubisoft? Certo che no, come dimostrano le tante discussioni apparse su Steam dopo l’annuncio del gioco.

Diversi utenti hanno infatti discusso della scelta di Ubisoft, etichettandola come poco adatta e probabile, dato che difficilmente un uomo afroamericano può sopravvivere a San Francisco, città nella quale la percentuale di popolazione nera non supera il 6%. E mentre alcuni di questi utenti che accusano Ubisoft chiedono di poter inserire un editor del personaggio nel gioco, molti altri si dicono disturbati e infastiditi dalle polemiche che ritengono altamente sterili.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.