Per il CEO di Activision ci sarà sempre un Call of Duty ogni anno

logo call of duty
Di Luca "Beard" Porro
14 settembre 2016

Call of Duty, uno dei franchise più famosi e chiacchierati al mondo, non è un brand destinato a terminare presto; questo è l’intento dichiarato dal CEO di Activision Blizzard Bobby Kotick.

Il CEO dell’azienda californiana infatti, in una recente intervista, ha dichiarato che “Call of Duty continuerà ad essere pubblicato fino a che il sole splenderà e che soltanto le piattaforme dove lo giocheremo potrebbero cambiare“.

Dal 2002 ad oggi Activision ha pubblicato un Call of Duty all’anno, ha spiegato Kotick, ed è stato possibile giocarli su quasi ogni console esistente; il segreto di questa longevità secondo il CEO, risiede nella possibilità di creare continuamente nuovi capitoli basati su un conflitto armato che spazi in tutta la storia e che così facendo permetta di non rimanere mai senza idee.

Queste dichiarazioni avranno sicuramente fatto molto piacere ai fan della serie, che mentre aspettano di scoprire cosa gli offrirà il futuro della serie, attendono con trepidazione il nuovo capitolo di Call of Duty, Infinite Warfare, in uscita il 4 Novembre.

Fonte: Gamespot



Sono un neolaureato in scienze politiche e delle relazioni internazionali con la passione per i videogiochi fin da piccolo. Ho sempre cercato di coltivare la mia passione cercando di rendere gli altri partecipi delle sensazioni che provavo. Ogni piattaforma su cui ho giocato dal 1998 ad oggi ha contribuito alla mia formazione, e ha lasciato nella mia mente ricordi di emozioni donati da capolavori come Monkey island, Legacy of Kain, Suikoden 2 e Final Fantasy IX.