Uncharted 4 – Tutte le informazioni sulle microtransazioni dell’online

uagna uncharted 4
Di Danilo "Titanium" Fasciani
1 novembre 2015

Durante il Paris Games Week, è stata mostrata la modalità multiplayer di Uncharted 4: Fine di un ladro e sono apparse così le varie microtransazioni.

Arne Meyer, community strategist, ha voluto subito spiegare le varie funzioni e il motivo della loro introduzione, affermando che i soldi reali saranno utilizzati per acquistare i “Naughty Dog Points“, utilizzabili per ottenere i vari oggetti che più desiderate.“Quando comincerete a giocare, otterrete un po’ di questa valuta, così da poter provare voi stessi come funziona”, ha dichiarata la community strategist, aggiungendo che “vogliamo assicurarci che sia un sistema complesso ma bilanciato, che tutti possano usare.” Ma la cosa più importante è che i contenuti acquistabili grazie alle microtransazioni, saranno sbloccabili durante il corso del gioco:“non stiamo rimuovendo nulla con l’idea che solo le persone che pagano possano averlo. E non stiamo vendendo cose che cambiano le meccaniche di gameplay.”

uncharted-4-a-thiefs-end-foto2

Mayer spiega che tutto il team non ha assolutamente interesse ad intascare più soldi, ma vuole usarli per allungare e introdurre novità al gioco, cosi da renderlo sempre interessante:“vogliamo supportare questo gioco davvero per molto tempo. Se pensate a Uncharted 2 e Uncharted 3, i loro multiplayer esistono ancora, c’è ancora una community che ci gioca, ed è passato un bel po’ di tempo. Vogliamo poter fare lo stesso con Uncharted 4, così da poter supportare il multiplayer.” In più aggiunge:“Non abbiamo server dedicati, il che riduce i nostri costi di mantenimento, quindi stiamo pensando a questo sistema di valuta virtuale come un modo per trattare questo gioco come un servizio, e che consenta di tenerlo attivo per davvero tanto tempo.”

Siete soddisfatti dei motivi e dei contenuti di queste microtransazioni? Non ci resta che attendere il 18 Marzo 2015, data d’uscita di Uncharted 4 su PS4



La passione per i videogiochi è iniziata da bambino con il mio Gameboy Color per poi passare alla console Sony. Ora che sono cresciuto, questa passione è diventata sempre più grande, passo giornate intere davanti ad una console per finire completamente un gioco. Sono cosi "malato" per la Saga di Assassin's Creed da possedere tutte le varie Edizioni Speciali dei vari capitoli. Sono anche un grande appassionato di film, soprattutto d'animazione e di fantascienza.