Xbox One – Miglioramenti al multiplayer e server dedicati come standard

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
16 ottobre 2013

Microsoft ha da poco pubblicato un video sul proprio canale You Tube, dove Graeme Boyd e Larry Hryb introducono tutti i miglioramenti apportati al multiplayer dal team di sviluppo alla nuova Xbox One, che porteranno secondo la casa di Redmond a una nuova ed intensa esperienza online.

SmartMatch_forza5

Per prima cosa Smart Match, ossia una semplificazione e velocizzazione della ricerca delle partite online attraverso dei criteri specifici. Siano esse partite deathmatch, corse contro avversari o partite multiplayer cooperative, questa nuova funzione si occuperà di tutto senza darvi il benchè minimo fastidio, basterà impostare all’inizio i criteri di ricerca e tutto diverrà automatico, avvisandovi su schermo con un’icona nel caso l’utente sia impegnato in altre cose.

Successivamente viene spiegata la feature Reputation, sempre in riferimento allo Smart Match. Questo meccanismo dividerà i giocatori in tre categorie distinte, in base al loro comportamento online: “Giocatori Buoni”,Giocatori Cattivi” e “Superstar”.

In pratica trasferendo o creando il proprio account su Xbox One il livello di reputazione sarà azzerato. Di conseguenza la maggior parte degli utenti partiranno tutti dalla categoria più alta, cioè “Giocatori Buoni”.

xbox-one-reputationIl sistema terrà traccia di molte caratteristiche e azioni degli utenti: se questi vengono bloccati più volte, segnalati, cacciati da chat e partite oppure inviano file sgraditi o in generale si comportano in maniera negativa, rimane traccia nello storico dell’utente e tutto questo influirà nella reputazione generale dell’account e si verrà considerati dei “Giocatori Cattivi”. La reputazione sarà parte integrante della Gamertag, e quindi sarà facilmente visibile a tutti.

La categoria “Superstar” invece, sarà il massimo livello raggiungibile. Con questo nuovo sistema, mantenere la propria reputazione al massimo dei livelli è molto importante per poter giocare con gli utenti migliori, in quanto la funzione di ricerca per le partite tenderà a raggruppare tutti i giocatori dello stesso status. Buoni con buoni, cattivi con cattivi, superstar con superstar.

xboxoneCloudPoweredAltra cosa molto importante è la fluidità del multiplayer. Infatti è stata confermata la presenza di server dedicati come standard in tutti i titoli Xbox One che offriranno il multiplayer online. Ciò avverrà grazie alle funzioni cloud della console e i vari datacenter sparsi in tutto il mondo. Grazie ai server dedicati inoltre ci saranno misure più dure contro i cheat o trucchi, visto che le partite si svolgeranno in remoto e non in locale. In aggiunta Microsoft ha attuato un’operazione chiamata Xbox Live Compute il cui scopo è permettere agli sviluppatori di utilizzare senza ulteriori costi le risorse che Microsoft mette al loro servizio, creando una Xbox One cloud e dei server dedicati appositi per gli sviluppatori, così da facilitare la creazione di un gioco.

Infine si è parlato dell’argomento obiettivi sbloccabili e del nuovo inserimento di sfide a tempo determinato. Per maggiori dettagli ne abbiamo parlato in questo articolo.

Di seguito vi mostriamo il video relativo alle nuove funzioni online di Xbox One.

Come chicca finale ecco una video intervista denominata: “Perchè Xbox One è costruita per il futuro”, in riferimento ai server dedicati e Smartglass.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.